Carciofi alla greca

I carciofi alla greca sono un piatto particolare, d'effetto e perfetto per tantissime occasioni diverse. Ecco la ricetta ed alcune varianti altrettanto golose

Carciofi alla greca
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

carciofi alla greca sono un secondo piatto che può essere presentato come piatto unico dal momento che contiene al suo interno sia proteine che verdure. Un piatto molto completo e bello da presentare ai vostri ospiti e che sarà perfetto per una cena in famiglia ma anche per ricorrenze più particolari.

La preparazione è molto più semplice di quanto si potrebbe pensare ma il risultato finale saprà davvero stupirvi.

Vediamo, quindi, insieme come preparare degli ottimi carciofi alla greca ed alcuni consigli utili per un risultato perfetto ed alcune varianti altrettanto sfiziose.

Ingredienti

  • 6 carciofi
  • 200 g di agnello
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 100 g di parmigiano reggiano
  • 60 g di pecorino
  • 1 cipolla
  • 1 limone
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di prezzemolo
  • q.b di brodo vegetale

Preparazione

Per iniziare la preparazione dei carciofi alla greca dovete partire proprio dai carciofi, che dovranno essere ripuliti e preparati per la farcitura.

Come prima cosa accorciate il gambo e rimuovete le foglie più esterne che sono anche quelle più dure. Tagliate a metà le foglie rimanenti così da eliminare anche le spine presenti alla punta ed a questo punto cercate di allargare le foglie con la punta delle dita così da poter aprire un varco al centro con un coltellino affilato e rimuovere il fieno presente nel cuore dei vostri carciofi.

Una volta svuotati i carciofi andranno riposti all’interno di una ciotola con dell’acqua ed il Carciofi alla greca succo di un limone per evitare che anneriscano. Fatto questo non vi resta che sbollentare i carciofi in abbondante acqua salata per circa 10 minuti così che inizino ad ammorbidirsi. Dedicatevi, quindi, al condimento.

Prendete la cipolla tritata molto finemente e mettetela in una padella antiaderente con dell’olio extravergine d’oliva e fate dorare per un paio di minuti. Aggiungete, quindi, anche la carne macinata di agnello ed aggiustate di sale e pepe. Fate andare il tutto per qualche altro minuto fino a quando la carne inizierà a cuocersi. Unite a questo punto anche il pangrattato e continuate ad amalgamare il tutto. Fatto questo non vi resta che aggiungere il formaggio grattugiato ed amalgamare il tutto a fiamma spenta.

Adesso che anche il condimento è pronto non vi resta che passare alla farcitura dei carciofi. Una volta cotti e ben sgocciolati i carciofi andranno disposti interno di una pirofila leggermente unta con dell’olio e posizionati in verticale. Allargate leggermente le foglie ed a questo punto farcite con il composto che avete appena preparato. Una volta colmati tutti i carciofi cospargete la superficie con dell’altro pangrattato ed aggiungete dell’olio extravergine d’oliva.

Aggiungete sul fondo del brodo vegetale ed a questo punto i carciofi alla greca sono pronti per essere messi in forno preriscaldato a 180°C per circa 35 minuti. Qualora la superficie dei carciofi alla greca dovesse scurirsi troppo velocemente coprite con un foglio di carta alluminio e toglietelo negli ultimi 10 minuti di cottura utilizzando la modalità grill per far gratinare per bene la superficie.

Una volta pronti i carciofi alla greca andranno serviti ai vostri ospiti quando sono ancora ben caldi.

In alternativa potete preparare dei carciofi alla romana o dei carciofi con l’uovo.

Conservazione

I carciofi alla greca si conservano per al massimo un paio di giorni in frigorifero all’interno di un contenitore ermetico. Prima di servirli di nuovo ai vostri ospiti, però, sarà necessario scaldarli in forno tradizionale o a microonde.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete arricchire la farcitura in tanti modi diversi. Ad esempio al posto della polpa di agnello potete utilizzare dell'altra carne macinata così come potete sostituire i formaggi proposti con degli altri a vostra scelta. Per una nota filante potete aggiungere dei cubetti di scamorza all'interno e poi colmare con il ripieno.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!