Coda di rospo al forno con patate

Servire per cena della coda di rospo al forno con patate vi farà riscuotere un grande successo. Ecco la ricetta e la variante in padella della rana pescatrice

Coda di rospo al forno con patate
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Se volete preparare un secondo piatto a base di pesce che possa stupire i vostri ospiti la coda di rospo al forno con patate sarà sicuramente l’ideale. Detta anche codine di rospo o rana pescatrice, è una tipologia di pesce che si cuoce molto velocemente, non ha lische ma soltanto un osso centrale e quindi la sua pulizia sarà estremamente semplice.

I modi per cucinare questo pesce sono davvero tantissimi. In questo caso abbiamo optato per una cottura al forno ma potete trovare tante ricette in padella ma anche in umido o in guazzetto, a seconda del risultato finale che volete ottenere o della verdura che volete associare. Il gusto delicato nella rana pescatrice, infatti, vi permetterà di ottenere sempre un piatto molto gustoso, da poter aromatizzare ad esempio al limone o arricchire in tanti modi diversi, ad esempio con una panatura gratinata dopo il passaggio in forno.

Vediamo, quindi, insieme come cucinare la coda di rospo al forno con patate ed alcuni consigli utili per un risultato perfetto e goloso.

Ingredienti

  • 600 g di coda di rospo
  • q.b di sale
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di pepe
  • 300 g di patate
  • 2 pomodori
  • 50 g di asparagi
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b. di prezzemolo

Come preparare la coda di rospo

Per iniziare la preparazione della coda di rospo al forno con patate dovete partire proprio dal pesce. I tranci, infatti, dovranno essere privati dell’osso centrale e della pelle esterna.

Fatto questo dovrete cospargere con dell’olio extravergine d’oliva, del sale e del pepe e mettere momentaneamente da parte mentre vi dedicate alle patate. Queste, infatti, dovranno essere ripulite per bene, pelate e poi ridotte in piccoli tocchetti. La grandezza dei tocchetti che darete alle patate sarà di fondamentale importanza anche per regolare i tempi di cottura al forno. Dei tocchetti più grandi, infatti, richiederanno un tempo di cottura superiore rispetto a dei cubetti più piccoli. Decidete, quindi, come presentare il vostro piatto.

Una volta preparate le patate dedicatevi ai pomodori, che dovrete ridurre in piccoli cubetti, eliminando i semi interni, mettere a cuocere in una padella con un filo d’olio ed uno spicchio d’aglio, che potete lasciare intero così da rimuoverlo successivamente. Fate andare il tutto per circa 5 minuti, aggiustando di sale e pepe.

Nel frattempo dedicatevi agli asparagi, che dovrete privare della parte più coriacea del gambo e pelare esternamente. Gli asparagi andranno sbollentati in abbondante acqua salata per una decina di minuti e poi ridotti in pezzi. A questo punto potete comporre il tutto. All’interno di una ciotola amalgamate insieme le patate, i pomodori, gli asparagi ed ungete con dell’olio extravergine d’oliva, aggiustando di sale e pepe se necessario.

All’interno di una teglia disponete le codine di rospo e cospargete poi con il mix di patate e verdure che avete appena preparato. Il piatto andrà messo in forno preriscaldato a 180°C per circa 15-20 minuti. Durante la cottura mescolate più volte le verdure in maniera tale da avere una cottura ben omogeneo e soprattutto rigirate i filetti di rana pescatrice, in maniera tale da avere un risultato davvero perfetto. Aggiungete anche un trito di prezzemolo per un risultato più colorato e goloso.

Una volta raggiunta la cottura desiderata potrete sfornare e servire il vostro piatto quando è ancora ben caldo così da poterlo apprezzare al meglio. Le codine di rospo al forno, però, potranno essere servite anche a temperatura ambiente, a seconda dei vostri gusti o delle esigenze.

In alternativa potete preparare del pesce spada al forno, se volete servire un secondo veloce a base di pesce.

Coda di rospo in padella

Come detto precedentemente le modalità di cottura di questo pesce possono essere tante. Se non volete accendere il forno, infatti, potete optare per la cottura in padella. Le codine di rospo andranno scottate in padella ed a questo dovrete aggiungere il mix di verdure che avrete però precedentemente cotto in una padella con uno spicchio d’aglio in maniera tale che siano quasi cotte.

Tutti gli ingredienti termineranno la cottura insieme soltanto negli ultimi 10 minuti maniera tale che possano ben amalgamarsi tra loro. Il piatto che ne deriverà sarà davvero strepitoso.

Codine di rospo gratinate al forno

Se volete rendere il vostro secondo piatto ancora più sfizioso potete tranquillamente utilizzare un mix di pangrattato, prezzemolo, aglio schiacciato, sale e pepe e con questo ricoprire perfettamente i tocchetti di pesce. In questo modo otterrete un risultato croccante davvero irresistibile. Il pesce andrà quindi messo su una teglia e fatto cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 15 minuti utilizzando poi per altri 5 minuti la funzione grill e così da dorare perfettamente la superficie e rendere la panatura perfettamente gratinata.

Rana pescatrice in umido

Potete realizzare questo stesso piatto in padella aggiungendo anche del pomodoro a pezzi, andando così a creare un sughetto delizioso che potrete arricchire con delle altre verdure di stagione, a seconda del periodo dell’anno nel quale vi trovate. Potete decidere se utilizzare della polpa già pronta oppure del pomodoro fresco da ridurre in pezzi.

Il risultato finale che otterrete sarà davvero delizioso ed accompagnato con dei crostini di pane croccanti costituirà un secondo piatto davvero irresistibile. Per accompagnare il piatto così preparato potete realizzare delle patate al forno da versare poi in padella negli ultimi minuti di cottura così che tutti gli ingredienti leghino tra loro.

Conservazione

La coda di rospo al forno con patate si conserva per al massimo un giorno all’interno di un contenitore ermetico riposto in frigorifero. L’ideale, però, per apprezzare per bene tutte le consistenze del piatto sarà consumarlo subito dopo la preparazione.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Le possibilità per condire o accompagnare la coda di rospo sono davvero tantissime. Potete, ad esempio, semplicemente aromatizzare la carne lasciandola a marinare nel succo e nella scorza di limone e poi accompagnare il piatto con della maionese. Anche in questo caso delle patate al forno saranno un contorno davvero perfetto.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!