Secondi Piatti   •   Carne

Cotechino in crosta con patate

Il cotechino in crosta con patate è un secondo piatto o anche piatto unico veramente molto ricco e sostanzioso, flagrante fuori e morbidissimo dentro.

Cotechino in crosta con patate
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La tradizione vuole che il cotechino si serva accompagnato da lenticchie stufate ma in realtà questo alimento si può cucinare in mille modi diversi e il cotechino in crosta con patate è davvero sfiziosissimo.

Ottimo da preparare tutto l’anno ad eccezione dei mesi più caldi e può anche essere servito come antipasto riducendone le porzioni.

Pochi e semplici ingredienti per avere una pietanza da leccarsi i baffi. Vediamo come procedere nella preparazione di questa ricetta.

Ingredienti

  • 1 cotechino
  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 300 g di patate
  • 1 tuorli
  • 2 cucchiai di latte intero

Preparazione

Preparare il cotechino in crosta con patate è davvero facilissimo. Pochi passaggi per avere un piatto unico o secondo piatto da stupire i vostri ospiti o famigliari.

Per prima cosa lavate bene la buccia delle patate poi adagiatele in una pentola a bordi alti piena di acqua leggermente salata e fate cuocere per almeno 20 minuti o comunque finché le patate risulteranno morbidissime.

A questo punto scolatele e passatele subito nello schiacciapatate senza neanche pelarle così da non perdere tempo e bruciarvi. Raccogliete la purea in una ciotola e lasciatela momentaneamente da parte coperta con un canovaccio.

Adesso passate alla cottura del cotechino nel seguente modo: per prima cosa il cotechino dovrà essere quello fresco del macellaio poi adagiatelo in una casseruola a bordi alti, infilzatelo alle estremità con uno stuzzichino grande ed infine fatelo cuocere per 1 ora e mezza copèrto con abbondante acqua.

Terminata la cottura, togliete gli stecchini e lasciate raffreddare anche il cotechino intanto accendete il forno a 200 gradi statico.

A questo punto siete pronti per assemblare il piatto quindi prendete il rotolo di pasta sfoglia rettangolare ed adagiatelo su di una leccarda lasciando sotto un foglio di carta forno che di solito è già presente nella confezione della sfoglia.

Prendete poi la purea di patate ormai fredda e spalmatene una parte sulla base della pasta sfoglia creando un rettangolo grande circa come il cotechino poi adagiateci sopra l’insaccato ed infine con la restante purea ricoprite tutto il cotechino.

Infine chiudete a caramella poi spennellate con il tuorlo d’uovo sbattuto con il latte e fate cuocere nel forno caldo per circa 25 minuti.

Il cotechino in crosta con patate risulterà cotto quando sarà gonfio e dorato. Lasciatelo leggermente intiepidire prima di impiattarlo altrimenti si sbriciolerà tutto.

Conservazione

Il cotechino in crosta con patate si potrà conservare in frigorifero chiuso in un barattolo ermetico per un paio di giorni.

Sabrina Giorgi

I consigli di Sabrina

Essendo il cotechino un alimento molto sapido di suo evitate di aggiungere sale nella purea di patate tanto poi sarà lo stesso cotechino a dare sapore a tutto il piatto. Potete poi variare la purea di patate utilizzando magari della zucca o dei piselli così avrete un cotechino in crosta sempre diverso ed accattivante.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!