Secondi Piatti   •   Carne

Panada sarda con cipolle, patate, salsiccia e peperoni

La panada sarda è uno di quei piatti tipici della Sardegna che viene preparato spesso e proposto in tante varianti diverse. Questa panada sarda con cipolle, patate, salsiccia e peperoni sarà davvero molto ricca e gustosa, ideale in tantissime situazioni. Ecco la ricetta e tanti consigli

Panada sarda con cipolle, patate, salsiccia e peperoni
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La Panada con cipolle, patate, salsiccia e peperoni è un classico piatto della cucina sarda: semplice e genuina.

Si inserisce nel novero dei piatti mediterranei perché riesce a coniugare un apporto ricco di carboidrati e proteine insieme alle verdure. La portata si presta a diverse ricorrenze, incluse compleanni e feste tra amici.

In questa versione il tortino avrà la capacità di incuriosire i nostri ospiti per la morbidezza della salsiccia e la croccantezza della crosta che racchiude le patate, i peperoni e le cipolle. Il piatto è unico non solo nel suo genere ma anche perché risulta completo per la qualità dei suoi ingredienti. Perfetto l’accostamento con un rosso leggero, in modo da stemperare la robustezza del piatto.

Ingredienti

  • 700 g di patate
  • 500 g di salsiccia
  • 1 peperone rosso
  • 2 spicchi di aglio
  • q.b di peperoncino
  • q.b di origano
  • 500 g di farina tipo 1
  • 150 g di strutto
  • q.b di sale
  • 1 scalogno
  • 1 tuorlo
  • 2 pomodoro secco

Panada sarda con cipolle, patate, salsiccia e peperoni

Preparazione

Al centro della spianatoia disponete la farina a cratere, dentro la quale, una volta regolato il sale, stemperate lo strutto e aggiungete pochissima acqua tiepida. Tutto questo per ottenere un impasto liscio, compatto e sodo. Coprite con un telo e lasciate riposare mezz’ora.

Sbucciate le patate, lavatele e tagliatele a cubetti. Portate l’acqua a ebollizione, salatela e scottate le patate per appena 5 minuti. Scolatele quando saranno quasi pronte, finiranno la cottura in forno. Ponetele in una terrina e spolverate con un pizzico di sale e origano.

Sbucciate e tritate l’aglio con la mezzaluna. Oliate una padella e fatelo rosolare per 5 minuti a fiamma bassa, insieme al pomodoro secco tagliato in piccoli pezzetti. Nel mentre pulite il peperone, tagliatelo a striscioline e incorporatelo. Aggiungete anche la salsiccia tagliata in pezzi di medie dimensioni. Allungate con un filo di acqua e lasciate cuocere per 15 minuti sino a quando le salsicce prenderanno colore e l’acqua sarà del tutto evaporata.

Oliate la teglia. Stendete 2/3 dell’impasto con un mattarello, ottenendo uno spessore di circa 2 cm. Ricoprite il fondo e i bordi sino in superficie. Unite le salsicce alle patate, spolverate con sale e peperoncino, amalgamate bene e versateli nella teglia.

Stendete la pasta restante e formate un cerchio. Ponetelo sopra l’impasto e sigillate la panada. Spennellate la superficie con il tuorlo dell’uovo.

Fate cuocere in forno ventilato e preriscaldato a 180°C per 40 minuti.

Panada sarda con cipolle, patate, salsiccia e peperoni

Conservazione

Conservate la panada per massimo due giorni avvolta in pellicola.

Valeria Rosa

I consigli di Valeria

Verificate la cottura della panada infilando uno stecchino da un lato. Infilatelo sino a raggiungere il fondo, toglietelo e passatelo tra le labbra per comprendere se nel fondo ci sia, ancora, umidità. In caso positivo, fate cuocere la panada per altri 10 minuti e ripetete l'azione fino a cottura ottimale.

Altre ricette interessanti
Commenti
Ilaria De Marchi
Ilaria De Marchi

14 aprile 2020 - 11:45:50

È molto invitante ????????????

0
Rispondi