Frittata al forno con carciofi e ricotta fresca

La frittata di carciofi è ideale da servire per cena durante la stagione invernale. In questa variante al forno sarà più leggera ma con una nota di sapore in più data dalla presenza della ricotta fresca. Scopriamo, quindi, insieme come si prepara

Frittata al forno con carciofi e ricotta fresca
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le frittate sono un secondo piatto molto apprezzato sia dai grandi che dai bambini, sono economiche e si preparano in poco tempo. Possono essere cotte sia in padella che in forno, per una versione più leggera ed un ridotto contenuto di grassi.

La frittata di carciofi è molto semplice da realizzare ma costituisce un piatto davvero molto buono e super apprezzato.

Realizzata in versione più light, la frittata al forno con carciofi e ricotta fresca, ad esempio, sarà perfetta per una cena in famiglia. Vediamo insieme la ricetta.

Ingredienti

  • 4 uova
  • 2 carciofi
  • 200 g di ricotta di pecora
  • 100 g di emmenthal
  • 2 cucchiai di grana padano
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Preparazione

Realizzare la frittata al forno con carciofi e ricotta fresca è abbastanza semplice e non richiederà molto tempo. Per prima cosa sarà necessario pulire con cura i carciofi, eliminando le foglie esterne più dure e il fieno che si trova all’interno. Tagliate i carciofi a fettine sottili, quindi metteteli a bagno in una ciotola con dell’acqua fresca e il succo di un limone (in questo modo non diventeranno scuri).

Prendete adesso una padella di medie dimensioni e all’interno mettetevi lo spicchio d’aglio schiacciato e i cucchiai di olio extravergine d’oliva. Accendete il fuoco a fiamma moderata e quando l’aglio risulterà dorato aggiungete i carciofi ben sgocciolati e fateli saltare a fiamma vivace per circa 3-5 minuti.

A questo punto bagnate i carciofi con un po’ di acqua calda, aggiungete un pizzico di sale e copriteli con un coperchio. Fate cuocere i carciofi a fiamma bassa per circa 25 minuti e non appena saranno teneri aggiungete un pizzico di pepe e trasferiteli su un piatto per farli raffreddare (ricordatevi di rimuovere l’aglio).

A parte in un’ampia ciotola sbattete leggermente le uova con un pizzico di sale e unite i cucchiai di Grana Padano grattugiato fresco. Aggiungete la ricotta fresca di pecora e dopo poco anche il formaggio Emmenthal a cubetti. Amalgamate bene il tutto e solo per ultimo unite i carciofi a fettine.

Versate il composto in una teglia del diametro di 20-22 cm circa foderata con della carta da forno, quindi cuocete in forno statico preriscaldato a 180°C per circa 25 minuti. Quando la frittata è cotta, sfornatela e lasciatela intiepidire prima di consumarla.

Frittata al forno con carciofi e ricotta fresca

Conservazione

E’ possibile conservare questa portata in frigorifero per al massimo 2 giorni dalla preparazione, sarà comunque necessario scaldarla in forno a microonde per qualche minuto, poco prima di consumarla.

Giovanna La Barbera

I consigli di Giovanna

Al fine di gustare la frittata al forno in tutta la sua freschezza e genuinità, è consigliabile utilizzare solo ingredienti di qualità, meglio se da agricoltura biologica. Assicuratevi di eliminare le foglie più dure dei carciofi, in modo da utilizzare solo le parti più tenere. Accompagnate la portata con un contorno di patate prezzemolate oppure con un'insalata fresca di stagione.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!