Secondi Piatti   •   Uova e frittate   •   Vegeteriano   •   Vegano   •   Senza glutine

Frittata vegana senza uova

La frittata vegana senza uova è un'alternativa alla classica frittata che sarà perfetta davvero per tutti. Ecco la ricetta

Frittata vegana senza uova
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La frittata vegana senza uova di farina di ceci è un’alternativa deliziosa e super sana alla classica frittata di uova.

Si presenta come una classica frittata ma la consistenza è più soda e la crosticina molto croccante.

E’ un piatto estremamente economico da realizzare e personalizzabile secondo i vostri gusti, vi basterà infatti sostutuire le verdure al suo interno con quelle che più vi piacciono.

Questa frittata vegana senza uova è ottima sia calda che fredda e perfetta anche da servire come aperitivo o come antipasto.

Ingredienti

  • 1 bicchiere di farina di ceci
  • 2 bicchieri di acqua
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di pepe
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 2 zucchine
  • 8 foglie di salvia

Preparazione

Per preparare la frittata vegana senza uova di farina di ceci, la prima cosa da fare è setacciare un bicchiere di farina di ceci e porla in una ciotola capiente. Dovrete poi salare e pepare a vostro gusto. 

Misurate ore due bicchieri di acqua e aggiungetela gradatamente alla farina, mescolando bene con la frusta per sciogliere eventuali grumi. Una volta aggiunta tutta l’acqua, aggiungete anche un cucchiaio di olio extravergine di oliva e continuate a mescolare con la frusta per almeno 5 minuti.

Fate riposare la vostra pastella per altri 5 minuti o più, poi con un cucchiaio rimuovete la schiuma che si sarà formata in superficie.

Sia per la versione alle zucchine sia per quella alla salvia tritata, esse andranno prima rosolate in padella con un cucchiaio di olio.

Il modo perfetto e veloce per cucinare le zucchine è grattugiarle con la grattugia a fori larghi, così saranno pronte in una manciata di minuti.

Spadellate le zucchine e rosolate velocemente la salvia, versatevi sopra metà della pastella e alzate la fiamma.

Fate cuocere a fiamma viva per 5 minuti, poi abbassate leggermente. Quando la parte superiore della frittata sarà rassodata, giratela e fate cuocere dall’altro lato.

Trasferite la frittata in un piatto e fatela riposare qualche minuto prima di servirla.

In alternativa potete preparare una frittata di ceci.

Frittata vegana senza uova

Conservazione

La frittata vegana senza uova si conserva per al massimo un paio di giorni. Potete consumarla fredda lasciandola a temperatura ambiente oppure potete scaldarla nuovamente in forno.

Beatrice Rebasti

I consigli di Beatrice

Ricordatevi di eliminare tutti i grumi dalla farina. Per la perfetta riuscita di questa frittata, bisogna farla abbastanza bassa, non più di 1 cm di spessore e cuocerla per i primi minuti a fiamma viva, così formerà una bella crosticina croccante. Potete consumare la frittata senza uova calda o fredda, sarà comunque deliziosa.

Altre ricette interessanti
Commenti
Monica Buriola
Monica Buriola

20 agosto 2016 - 10:43:43

Ma che bontà

0
Rispondi