Pollo alla cacciatora al forno

Il pollo alla cacciatora al forno è una ricetta perfetta per la cena di tutta la famiglia. Ecco la ricetta ed alcuni consigli

Pollo alla cacciatora al forno
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il pollo alla cacciatora al forno è una variante della ricetta classica, realizzata in questo caso utilizzando la cottura al forno, che vi consentirà di poter velocizzare quindi la preparazione e soprattutto vi farà ottenere un risultato comunque delizioso, che rimanda alla tradizione ed ai suoi sapori tipici.

Si tratta di una ricetta molto antica, che veniva realizzata già tantissimo tempo fa, anche tra la popolazione contadina, durante i giorni di festa. Si trattava, infatti, di un piatto particolarmente ricco e di conseguenza utilizzato per festeggiare giornate particolari.

Vediamo, quindi, insieme come preparare il pollo alla cacciatora al forno ed alcuni consigli utili per un risultato perfetto.

Ingredienti

  • 1 kg di pollo
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 1 spicchio di aglio
  • 500 g di pomodori pelati
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di rosmarino
  • q.b di prezzemolo

Preparazione

Per iniziare la preparazione del pollo alla cacciatora al forno dovete partire proprio dal pollo, che dovrà essere ripulito per bene così da eliminare eventuali impurità presenti sulla superficie del vostro pollo. Per questa preparazione potete utilizzare soltanto delle cosce o anche delle sopracosce. Ottimo anche del pollo intero da dividere in pezzi.

Lasciate la pelle per questa preparazione se volete rendere la carne ancora più saporita oppure eliminatela in questa fase prima di iniziare a condire il pollo ed iniziere la cottura. Dedicatevi innanzitutto alle verdure, quindi al sedano, alla carota ed alla cipolla. Questi ingredienti andranno tritati molto finemente al coltello. Per un battuto molto fine potete anche utilizzare un mixer. In questo modo, infatti, nel piatto finito si avvertiranno pochissimo.

A questo punto prendete il pomodoro e tagliatelo grossolanamente al coltello così da dividerlo in pezzi. In alternativa potete anche utilizzare della polpa oppure del sugo di pomodoro, a seconda del risultato finale che volete ottenere. Prendete quindi una pirofila e adagiate sul fondo il trito di verdure e dell’olio extravergine d’oliva. Il pollo che avete preparato precedentemente andrà passato in una padella con dell’olio extravergine d’oliva ed uno spicchio d’aglio per qualche minuto per lato così che inizi a dorarsi.

Quando il pollo inizierà ad essere appena rosolato trasferitelo all’interno della pirofila insieme al pomodoro, aggiustate di sale, pepe ed olio extravergine d’oliva ed aggiungete anche il rosmarino. A questo punto il pollo alla cacciatora è pronto per essere messo in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti.

I tempi di cottura variano a seconda della dimensione dei tocchetti pollo che avete preparato per questa ricetta. Dopo 20 minuti di cottura, quindi, controllate lo stato d’avanzamento della cottura. Quando il pollo alla cacciatore sarà pronto potete aggiungere anche il prezzemolo, mescolare il tutto nuovamente e far terminare la cottura per un’altra decina di minuti. Solo a questo punto il pollo alla cacciatora forno potrà essere sfornato, lasciato da parte ad intiepidire per qualche minuto e successivamente servito ai vostri ospiti.

In alternativa potete preparare del pollo alla cacciatora in bianco.

Pollo alla cacciatora al forno

Conservazione

Il pollo alla cacciatora al forno si conserva per al massimo 2-3 giorni in frigorifero all’interno di un contenitore ermetico. Prima di servire nuovamente il piatto, però, dovrete scaldarlo ripassandolo per qualche minuto in forno tradizionale o al microonde.

I consigli di Fidelity Cucina

Dosate la piccantezza del piatto aumentando o diminuendo la quantità di pepe nero. In alternativa, però, potete anche decidere di utilizzare del peperoncino o della paprika. Il risultato finale sarà comunque ottimo. Se lo desiderate, potete decidere di sfumare il pollo con vino bianco in padella prima di trasferire il tutto all'interno della pirofila. In questo modo, infatti, darete una nota di sapore ancora più decisa al vostro piatto.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!