Secondi Piatti   •   Verdure e Legumi   •   Vegeteriano   •   Light

Polpette di lenticchie al forno

Cercate un'alternativa alla classiche polpette? Queste polpette di lenticchie al forno faranno al caso vostro. Scopriamo come prepararle

Polpette di lenticchie al forno
Difficoltà
Preparazione
Cottura
3 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le polpette di lenticchie al forno sono un’alternativa sana e gustosa alle classiche polpette di carne. Sono quindi l’ideale per chi vuole portare in tavola un piatto appetitoso adatto soprattutto ai vegetariani e a chi generalmente non mangia molto volentieri i legumi.

La totale assenza di grassi e la cottura in forno lo rendono poi un piatto leggero e altamente digeribile, perfetto anche per chi segue un regime dietetico ipocalorico. Sono molto saporite, facilissime da realizzare e si adattano ad essere servite in qualsiasi occasione: come finger food in un aperitivo o un buffet, come secondo piatto con un contorno di verdure oppure per un pranzo veloce in ufficio.

Vediamo quindi come preparare queste polpette ed alcune varianti.

Ingredienti per le polpette

  • 100 g di lenticchie
  • 1 uovo
  • 4 cucchiai di pangrattato
  • 2 cucchiai di grana padano
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Ingredienti per la panatura

  • 150 g di pangrattato
  • 1 uovo

Come preparare le polpette di lenticchie

Per iniziare la preparazione delle polpette di lenticchie al forno occorre partire proprio dalla cottura delle lenticchie. Lessatele in abbondante acqua per circa 70 minuti o comunque finchè non risulteranno morbide. Mescolate di tanto in tanto e controllate la cottura, aggiungendo altra acqua se necessario. Se volete velocizzare i tempi potete metterle in ammollo per circa 2 ore, scolarle e poi lessarle. In alternativa, utilizzate 200 g di lenticchie in scatola già cotte.

Una volta che le lenticchie saranno pronte, scolatele e lasciate che perdano tutta l’acqua in eccesso. Successivamente mettete nel boccale del mixer le lenticchie, l’uovo, il formaggio grattugiato e il pangrattato. Aggiungete una presa di sale e di pepe, quindi cominciate a frullare fino ad ottenere un composto omogeneo e compatto.

La consistenza dell’impasto dipende dalla grandezza dell’uovo, quindi se dovesse risultare ancora troppo liquido potete aggiungere un altro cucchiaio di pangrattato o un cucchiaino di farina. Alla fine il composto dovrà risultare pastoso e facilmente modellabile.

Preparate a questo punto due ciotole separate per la panatura: in una sbattete l’uovo con una forchetta, nell’altra disponete il pangrattato. Preparate anche la leccarda rivestendola con un foglio di carta da forno ed accendete il forno a 170°C in modalità statica.

Potete adesso procedere con la realizzazione delle polpette, quindi prelevate una parte del composto e formate una pallina, roteandola tra i palmi. Tuffatela nell’uovo e poi nel pangrattato, avendo cura di ricoprirla interamente. A questo punto adagiatela sulla teglia e continuate allo stesso modo fino a terminare il composto. Con queste dosi dovreste ottenere all’incirca 15 polpette.

Irroratele con un filo d’olio e mettele in forno, per circa 20 minuti. Non appena si formerà una crosticina dorata in superficie, le polpette saranno pronte. Disponetele in una piccola ciotola o su un piatto da portata e servitele ben calde.

Polpette di lenticchie al forno

Polpette di lenticchie vegan senza uova

Potete relizzare le polpette di lenticchie al forno anche senza uova, utilizzando le patate. Per 4 persone vi occorreranno: 200 g di lenticchie secche (o 400 g di quelle in scatola), 150 g di patate, q.b. di pangrattato, q.b. di sale, q.b. di pepe, 1 spicchio d’aglio (facoltativo).

Per prima cosa lessate le lenticchie per circa 70 minuti. Scolatele e mettetele da parte. Lessate anche le patate, quindi sbucciatele e tagliatele grossolanamente. Inserite nel boccale del mixer le lenticchie, le patate, il sale, il pepe e l’aglio, quindi aggiungete un po’ di pangrattato e cominciate a frullare. Dovreste ottenere un composto piuttosto compatto, quindi aggiungete un altro po’ di pangrattato se il composto risulta ancora liquido, al contrario un po’ d’acqua se appare troppo denso.

Inumidite le mani e formate le polpette, quindi disponetele su una leccarda rivestita con un foglio di carta da forno. Fate cuocere in forno preriscaldato statico a 170°C per circa 20 minuti. Servitele ancora calde.

Polpette di lenticchie Bimby

Potete preparare l’impasto delle polpette di lenticchie con il Bimby in sostituzione del mixer. Mettete tutti gli ingredienti nel boccale e frullate per 20 secondi selezionando la velocità 4/5. Con le mani inumidite formate delle polpette e roteatele prima nell’uovo e poi nel pangrattato.

Disponetele su una teglia rivestita con carta da forno e irroratele con un filo d’olio, quindi fate cuocere a 170°C per circa 20 minuti. Adagiatale su un piatto da portata e servite le polpette ben calde.

Polpette di lenticchie al forno

Conservazione delle polpette di lenticchie

E’ consigliabile consumare le polpette di lenticchie al forno ancora calde, per assaporarne al meglio il gusto e la croccantezza. E’ sconsigliabile inoltre la congelazione. Potete preparare le lenticchie un giorno prima e lasciarle scolare a temperatura ambiente per tutta la notte.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Per un sapore ancora più intenso potete sostituire il Grana Padano con il pecorino romano grattugiato. Potete arricchire le polpette di lenticchie al forno aggiungendo all'impasto le spezie che preferite, come il curry, il cumino, il coriandolo o la curcuma. Potete inoltre renderle ancora più saporite aggiungendo a piacere uno spicchio d'aglio oppure un piccolo scalogno. Sostituendo metà delle lenticchie con i ceci o i fagioli realizzerete delle gustose polpette di legumi, tuffandole invece nella salsa di pomodoro già cotta realizzerete delle saporite polpette di lenticchie al sugo.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!