Polpette di peperoni

Le polpette sono un piatto tra i più classici ed amati al mondo. Possono, però, essere preparati in tantissime varianti diverse, ad esempio con i peperoni. Scopriamo insieme come fare passo dopo passo e tanti consigli utili per un risultato davvero perfetto

Polpette di peperoni
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le polpette di verdure sono un’idea semplice ed alternativa a quelle di carne; possono essere realizzate con diversi ortaggi (ad esempio con le melanzane o con le zucchine) e saranno sempre un successo a tavola.

Le polpette di peperoni, per esempio, rappresentano una portata vegetariana perfetta sia come secondo piatto che come antipasto; ideale per una cena estiva, si accompagnano perfettamente con un’insalatina di rucola oppure con verdure fresche di stagione.

Realizzare questa portata è abbastanza semplice; è inoltre veloce ed economica, quindi alla portata di tutti. Vediamo insieme la ricetta.

Ingredienti

  • 1 peperone rosso
  • 1 peperone giallo
  • 1 uovo
  • 2 fette di pane per tramezzini
  • 2 cucchiai di latte
  • 2 cucchiai di grana padano
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • 1 cucchiaio di capperi
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Preparazione

Per realizzare le polpette di peperoni, per prima cosa sarà necessario lavare accuratamente i peperoni. Eliminate il picciolo e i semini interni, quindi tagliateli a pezzetti piuttosto piccoli. Prendete adesso un’ampia padella e aggiungete 1-2 cucchiai di olio extravergine d’oliva; mettete la padella sul fuoco e non appena sarà ben calda aggiungete i peperoni e fateli saltare a fiamma vivace per qualche minuto.

A questo punto regolate di sale, mescolate con cura e coprite i peperoni con un coperchio. Abbassate la fiamma e lasciateli cuocere a fiamma moderata per circa 10-15 minuti. Quando i peperoni sono teneri, trasferiteli su un piatto oppure in una ciotola e lasciate che si raffreddino.

Nel frattempo in una tazza mettete il pane per tramezzini sminuzzato insieme a 2 cucchiai di latte, quindi lasciatelo ammorbidire per qualche minuto. All’interno di una ciotola capiente mettetevi l’uovo, il pane per tramezzini ammollato e ben strizzato, i capperi dissalati e tritati, il Grana Padano grattugiato e infine i peperoni ormai a temperatura ambiente.

Polpette di peperoni

Amalgamate per bene tutti gli ingredienti, quindi unite il pangrattato, il sale ed un po’ di pepe. Solo se necessario, aggiungete altro pangrattato a piacere (il composto dovrà risultare piuttosto sodo e malleabile). Con le mani umide formate tante polpettine grandi poco più di una noce e man mano posizionatele su un piatto piano (oppure su un vassoio).

Scaldate l’olio di semi di girasole in un’ampia padella, quindi cuocete le polpette di peperoni girandole di tanto in tanto, per ottenere una cottura omogenea. Quando sono cotte, trasferitele su carta assorbente da cucina. Consumate le polpette mentre sono ancora ben calde ma anche tiepide saranno squisite.

Polpette di peperoni

Conservazione

Questa portata potrà essere conservata in frigorifero per al massimo 1-2 giorni dalla preparazione.

Giovanna La Barbera

I consigli di Giovanna

Al fine di ottenere una portata semplice ma gustosa, è consigliabile utilizzare solo ingredienti freschi e di stagione. Scegliete i peperoni del colore che più gradite (ad esempio potrete utilizzare solo quelli rossi oppure alternarli con quelli verdi o gialli). Per un sapore più intenso, potrete sostituire il Grana Padano con il Pecorino Romano DOP.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!