Polpette di pane e zucchine al sugo

Le polpette di pane sono un’ottima ricetta di recupero per utilizzare il pane raffermo. Arricchite con delle zucchine e cotte poi nel sugo saranno davvero strepitose. Scopriamo insieme come prepararle al meglio e tanti consigli utili

Polpette di pane e zucchine al sugo
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le polpette di pane sono un secondo piatto vegetariano semplice ed economico, nonchè un’idea sfiziosa per utilizzare il pane raffermo avanzato. Si tratta di una ricetta che ha origini antiche: generalmente preparata da chi non poteva permettersi di acquistare la carne oppure semplicemente per riciclare questo prodotto da forno in esubero.

Da sempre le polpette di pane sono una portata molto apprezzata sia dai grandi che dai bambini ed è possibile creare versioni originali e appetitose, arricchendole con altri semplici ingredienti. Ad esempio le polpette di pane e zucchine al sugo saranno perfette per una cena veloce in famiglia e ideali da accompagnare con un contorno di patate al forno. Vediamo insieme come si preparano.

Ingredienti

  • 250 g di pane raffermo
  • 150 ml di latte
  • 1 uovo
  • 1 zucchine genovesi
  • 4 cucchiai di pangrattato
  • 2 cucchiai di grana padano
  • 1 cucchiaio di farina 00
  • 300 ml di passata di pomodoro
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di origano

Preparazione

Realizzare le polpette di pane e zucchine al sugo è abbastanza semplice e non richiede grandi abilità ai fornelli. Per iniziare tagliate il pane raffermo, quindi eliminate la crosta e tagliatelo a dadini. Trasferite il pane in un’ampia ciotola e irroratelo con il latte, infine tenetelo a bagno per circa 5-10 minuti. Nel frattempo, utilizzando una grattugia a fori larghi, grattugiate la zucchina precedentemente lavata.

Non appena il pane si sarà ammorbidito, strizzatelo per bene e mettetelo in una ciotola capiente quindi aggiungete la zucchina grattugiata, l’uovo, il formaggio Grana Padano grattugiato fresco, il pangrattato, la farina, una presa di sale e un pizzico di pepe (a piacere).

Impastate il tutto per ottenere un composto omogeneo e corposo; solo se necessario, aggiungete un altro po’ di pangrattato ma senza esagerare. Con le mani bagnate, prelevate una noce di impasto e datele una forma rotonda. Man mano che formerete tutte le polpette, trasferitele su un piatto piano.

Quando le polpette di pane e zucchine sono pronte, friggetele in abbondante olio di semi, girandole da entrambi i lati per una cottura omogenea. Non appena saranno cotte, trasferitele su carta assorbente da cucina e aggiungete un pizzico di sale. Tenete le polpettine da parte e nel frattempo preparate il sugo di pomodoro.

In una pentola di medie dimensioni mettetevi lo spicchio d’aglio tritato e l’olio extra vergine d’oliva. Accendete il fuoco a fiamma moderata e non appena l’aglio risulterà dorato aggiungete la passata di pomodoro. Regolate di sale e aggiungete una quantità di origano a piacere. Mescolate con cura e lasciate sobbollire il sugo per circa 3-5 minuti.

A questo punto adagiate le polpette di pane e zucchine nel sugo di pomodoro, mescolate e copritele con un coperchio. Lasciate insaporire le polpette per al massimo 5 minuti. Quando saranno pronte, potrete consumarle sia ben calde che tiepide.

Polpette di pane e zucchine al sugo

Conservazione

Questa portata può essere conservata in frigorifero per al massimo 2 giorni dalla preparazione. Scaldatele per qualche minuto prima di servirle nuovamente.

Giovanna La Barbera

I consigli di Giovanna

Realizzare le polpette di pane e zucchine al sugo è molto semplice e alla portata di tutti. E' consigliabile utilizzare solo ingredienti di qualità. Scegliete una tipologia di pane che abbia molta mollica, gonfia e profumata. Se siete intolleranti al lattosio, potrete sostituire il latte con dell'acqua fresca e omettere il formaggio Grana Padano.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!