Polpette di verdure

Le polpette di verdure sono un secondo piatto vegetariano ottimo per chi non ama le carni o il pesce. Vediamo la ricetta per prepararle ed alcune varianti altrettanto sfiziose e gustose per stupire i vostri ospiti

Polpette di verdure
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le polpette di verdure sono un ottimo secondo piatto a base di verdure, che costituisce un’ottima alternativa alla carne ed al pesce.

Vengono realizzate con un impasto al cui interno si inseriscono diversi tipi di verdure che insieme danno vita ad un risultato molto gustoso e sfizioso. La loro preparazione è molto semplice ma il gusto è decisamente intenso e piace proprio a tutti.

Sono, infatti, un ottimo modo per far mangiare delle verdure anche i più piccoli che spesso non ne sono molto ghiotti.

Vediamo, quindi, come preparare le polpette di verdure.

Ingredienti

  • 2 carote
  • 1 cipolla
  • 200 g di fagiolini
  • 300 g di patate
  • 1 zucchina genovese
  • 2 uova
  • 140 g di parmigiano reggiano
  • Prezzemolo q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • 1 spicchio d’aglio

Ingredienti per impanare

  • 1 uovo
  • Pangrattato q.b.

Ingredienti per friggere

  • olio di semi q.b.

Polpette-di-verdure-70759

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle polpette di verdure dovete partire dalla cottura delle varie verdure che andranno inserite all’interno dell’impasto. Dedicatevi, quindi, alle patate, che vanno lavate e lessate in abbondante acqua salata. Quando le patate saranno ben pronte andranno sbucciate, quando sono ancora calde, e poi passate con un apposito schiacciapatate.

Passate adesso alla cottura delle zucchine, delle carote, dei fagiolini e della cipolla. Lessateli ognuna in una pentola diversa dal momento che hanno differenti tempi di cottura. Quando ognuna di loro sarà ben cotta scolatela per bene eliminando ogni traccia di acqua residua.

Aggiungete a questo punto tutte le verdure all’interno do una ciotola ben capiente all’interno della quale aggiungerete anche l’aglio, schiacciato con l’apposito schiaccia aglio, le uova, il prezzemolo precedentemente tritato molto finemente, il parmigiano reggiano grattugiato, sale e pepe q.b.. Amalgamate il tutto in maniera tale da ottenere un impasto ben corposo e compatto.

Qualora notaste che il vostro impasto è troppo morbido, magari per la presenza di qualche residuo di acqua all’interno delle vostre verdure, potete aggiungere una manciata di pan grattato così da “asciugare” il vostro composto.

Fatto questo non vi resta che realizzare le polpette. Prendetene una cucchiaiata, circa, e formate delle classiche palline con le mani. Procedete in questo modo fino a quando non avrete terminato l’impasto.

A questo punto non resta che impanarle. Prendete una ciotolina e sbattete un uovo, mentre in un’altra mettete del pan grattato. Andranno passate prima nell’uovo, facendo colare per bene l’eccesso, e poi nel pan grattato.

Mettete, quindi, una padella con abbondante olio di semi sul fuoco e, quando questo sarà e caldo, iniziate la cottura. Girate le polpettine a metà cottura così che otteniate un risultato ben dorato e perfetto su entrambi i lati.

Quando saranno ben dorate potete toglierle dall’olio utilizzando una schiumarola ed adagiandole su un piatto di portata coperto con della carta assorbente, così da eliminare l’olio in eccesso che renderebbe le vostre polpette di verdure troppo unte.

Sono quindi pronte da portare a tavola ancora ben calde e croccanti.

Polpette-di-verdure-70759

Consigli e varianti

Questo secondo piatto può essere realizzato davvero in mille modi, sostituendo alcune una verdura tra quelle proposte o semplicemente aggiungendone di altre, come ad esempio il broccolo o la verza. Decidete in base ai vostri gusti ed a quelli dei vostri ospiti.

Potete anche sostituire il parmigiano reggiano con un formaggio dal sapore più intenso, come il pecorino o il caciocavallo grattugiato.

In alternativa potete preparare delle polpette di zucchine o delle polpette di patate e zucca.

Polpette di patate al forno

Se volete rendere la vostra preparazione light potete cuocere le polpette al forno. Dovrete ungere con dell’olio extravergine d’oliva e disporre all’interno di una pirofila. Mettete in forno a 180°C per circa 25-30 minuti.

I tempi di cottura in forno variano a seconda della grandezza delle polpette che avete realizzato. Anche in questa variante non fritte saranno davvero deliziose.

Polpette di verdure Bimby

Se avete il Bimby a vostra disposizione potete utilizzarlo per la preparazione dell’impasto da cui andare a ricavare poi le vostre polpette.

Lessate dapprima le verdure, utilizzando la funzione Varoma per 20 minuti e poi aggiungete tutto all’interno del boccale. Fate andare a velocità 3 per 50 secondi così da ottenere un impasto perfettamente omogeneo in cui tutti gli ingredienti si sono fusi alla perfezione.

Una volta ottenuto l’impasto base non dovrete fare altro che ricavare delle piccole manciate e quindi proseguire con la panatura e la cottura.

Conservazione

Le polpette di verdure si conservano per un paio di giorni al massimo se coperti con della pellicola trasparente o se chiusi all’interno di un contenitore ermetico.

Andranno scaldate in microonde o in forno per una decina di minuti prima di servirli nuovamente ai vostri ospiti.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!