Polpettone ripieno avvolto nello speck

Il polpettone ripieno avvolto nello speck è un secondo piatto molto ricco che si rifà ad un grande classico reso ancora più appetitoso. Ecco la ricetta

Polpettone ripieno avvolto nello speck
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il polpettone ripieno avvolto nello speck è un piatto molto gustoso e saporito. Uno strato di carne trita viene arrotolato con all’interno prosciutto e formaggio, poi avvolto in una “camicia” di speck… Una vera prelibatezza!

Ottimo da servire come secondo, o anche per la cena. Lo speck che lo avvolge, fa si che in cottura non si asciughi troppo ma bensì rimanga bello umido. L’effetto al taglio è molto bello da vedere perchè racchiude il formaggio che se ancora caldo risulta filante e a sua volta molto invitante da mangiare.

Vediamo, quindi, insieme come preparare questo polpettone ripieno.

Ingredienti

  • 800 g di carne di vitello
  • q.b di pangrattato
  • q.b di sale
  • 1 uovo
  • q.b di aglio in polvere
  • q.b di pepe
  • 100 g di speck
  • 100 g di prosciutto cotto
  • 100 g di scamorza

Preparazione

Per preparare il polpettone ripieno avvolto nello speck iniziate mettendo in un recipiente la carne macinata e regolatela di sale. Aggiungete il pepe, una manciata di pan grattato, l’uovo intero e l’aglio in polvere. 

Mescolate il tutto con le mani impastando e amalgamando bene tutti gli ingredienti. 

Fatto questo, preparate una teglia da forno preferibilmente rettangolare e foderatela con della carta stagnola. Versatevi sopra l’impasto di carne e cominciate ad appiattirlo con le mani riempiendo tutta la superficie della teglia in modo uniforme (se dovesse essere troppo grande rispetto alla quantità di carne usata, stendetela per i 2/3 della teglia). Adagiate adesso le fette di prosiutto cotto e quelle di scamorza. 

Aiutandovi con la carta stagnola arrotolate delicatamente la carne e lasciatela da un lato della teglia. Ristendete la stagnola e sistematevi sopra le fette di speck una di fianco all’altra. Ri-arrotolate racchiudendo il rotolo nello speck insieme alla carta stagnola. 

Infornate a 180°C per 20 minuti. Aprite quindi la carta stagnola e continuate la cottura per altri 10 minuti. Servite tagliato a fette su un piatto da portata.

In alterantiva potete preparare un classico polpettone o un polpettone spinaci e mozzarella.

Conservazione

Il polpettone ripieno avvolto nello speck si conserva per un paio di giorni.

Annarita Crescenzi

I consigli di Annarita

Per gustare al meglio il polpettone ripieno avvolto nello speck è bene servirlo caldo. La cottura con lo speck e la stagnola fa si che non risulti asciutto e stopposo ma bensì umido e piacevole. Ottimo se servito con un contorno di insalata e carote a julienne o meglio con un cremoso pureè di patate.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!