Sformato di carciofi e patate al forno

Lo sformato di carciofi e patate al forno è gustoso e cremoso. Ecco la ricetta e tante varianti dei classici carciofi al forno

Sformato di carciofi e patate al forno
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Uno sformato di carciofi e patate al forno sarà perfetto da servire come secondo piatto vero e proprio oppure da utilizzare come antipasto, ad esempio all’interno di un buffet, oppure come contorno. Si tratta, quindi, di un piatto molto versatile, che si potrà preparare in tante varianti diverse, ad esempio senza besciamella sostituendo questo ingrediente con della ricotta. Il risultato finale sarà comunque strepitoso e sarà un’ottima alternativa ai classici carciofi al forno.

Vediamo, quindi, insieme come fare lo sformato di carciofi e patate al forno ed alcuni consigli utili per un risultato davvero perfetto.

Ingredienti

  • 6 carciofi
  • 1 uovo
  • 400 ml di besciamella
  • 5 patate
  • 40 g di parmigiano reggiano
  • q.b di burro
  • q.b di pepe
  • q.b di sale
  • q.b di olio extravergine d’oliva

Come preparare lo sformato di carciofi

Per iniziare la preparazione dello sformato di carciofi e patate al forno dovete pulire i carciofi. Dovrete innanzitutto accorciare il gambo, eliminando la parte esterna, e togliere le foglie più esterne, che sono anche le più dure. Dividete le foglie rimaste a metà così da privarle delle spine e continuate in questo modo fino a quando avrete ripulito tutti carciofi.

A questo punto dovrete ridurli a metà e successivamente in quarti o in fettine, eliminando il fieno presente all’interno. I carciofi ridotti in fette andranno messi all’interno di una ciotola con acqua e succo di limone in maniera tale che possano rimanere ben bianchi e non si ossidino durante la preparazione.

A questo punto, quando tutti carciofi saranno pronti, dovrete aggiungerli all’interno di una pentola con dell’acqua e portare a bollore con alcune gocce di limone per circa 15-20 minuti o fino a quando le fette di carciofi si saranno perfettamente ammorbidite. Una volta ben lessati i carciofi andranno privati dell’acqua in cui sono stati cotti e versati all’interno di un mixer insieme all’uovo, il formaggio grattugiato, sale e pepe e frullare il tutto per qualche minuto.

Tenete da parte una quantità di carciofi interi così da poterli utilizzare ed alternare alla crema che avrete realizzato. E’ il momento di dedicarvi alla preparazione della besciamella, se avete intenzione di realizzarla con le vostre mani. Qualora, invece, voleste rendere la preparazione di questo piatto ancora più veloce potete utilizzare una besciamella già pronta.

Fatto questo non vi resta che dedicarvi alle patate, che dovranno essere ripulite, sbucciate e ridotte in fette molto sottili, che dovrete sbollentare in abbondante acqua salata per qualche minuto. I tempi di permanenza nell’acqua bollente variano a seconda dello spessore che avete dato alla vostre patate. Ricordate, però, che queste dovranno essere abbastanza ammorbidite così da non prolungare troppo il passaggio in forno dello sformato di carciofi.

A questo punto tutto è pronto per la composizione del vostro piatto. All’interno di una pirofila sporcate il fondo con la besciamella, aggiungete la purea di carciofi e parte dei carciofi in pezzi, aggiungete uno strato di patate e del parmigiano e coprite con dell’altra besciamella. Continuate in questo modo fino a quando avrete esaurito tutti gli ingredienti terminando poi in superficie con un abbondante strato di besciamella. Cospargete la superficie con del formaggio grattugiato e mettete quindi in forno preriscaldato a 180° per circa 20-25 minuti.

I tempi di cottura variano a seconda dello spessore che avete dato alle fette di patate ed a quanto le avete fatte cuocere. Regolate, quindi, di conseguenza i tempi di cottura così da avere un risultato davvero perfetto. Una volta pronto lo sformato andrà servito ben caldo ai vostri ospiti.

In alternativa potete preparare dei carciofi al forno con patate, che costituiranno un contorno molto semplice e veloce da realizzare ma che sicuramente piacerà tutti.

Soufflé di carciofi

Un’altra variante molto particolare del classico sformato è sicuramente il soufflé. La preparazione in questo caso richiede qualche piccola attenzione in più ma il risultato finale sarà comunque ottimo. Anche in questo caso vi servirà della besciamella che dovrete poi aggiungere alla purea di carciofi insieme all’uovo ed al formaggio grattugiato. In questo caso, però, all’interno del mixer aggiungete soltanto i tuorli mentre gli albumi dovrete montarli a neve ben ferma con un pizzico di sale ed aggiungere il tutto al composto.

Il composto così ottenuto andrà versato all’interno di appositi stampi monoporzione precedentemente imburrati e messi in forno a cuocere a 190°C per circa 25 minuti. Una volta sfornati i soufflé andranno serviti ai vostri ospiti quando sono ancora ben caldi così da poterli apprezzare al meglio.

Sformato di carciofi e ricotta

Potete realizzare questo piatto in una variante senza besciamella. In questo caso, infatti, a dare cremosità al piatto sarà la ricotta, che dovrete prima strizzare così da privarla del liquidò in eccesso. Per una versione ancora più golosa potete decidere anche di intervallare tra uno strato all’altro dei cubetti di scamorza. Il risultato finale sarà ancora più goloso e particolare.

Conservazione

Lo sformato di carciofi e patate al forno si conserva per al massimo un paio di giorni in frigorifero coperto con della pellicola trasparente. Prima di servire nuovamente il piatto ai vostri ospiti, però, dovrete scaldarlo per qualche minuto al microonde.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete arricchire il vostro piatto in tanti modi diversi, ad esempio scegliendo un formaggio dal gusto più intenso, magari con una stagionatura maggiore, oppure utilizzando vari tipi di formaggio da intervallare tra uno strato dell'altro. Se lo desiderate potete anche ridurre le patate in purea ed aggiungerle tra uno strato e l'altro al posto delle fette. Il risultato finale sarà più cremoso ed ancora più particolare.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!