Verza e salsiccia in padella

Un piatto di verza e salsiccia in padella può essere una buona idea per cena. Si prepara facilmente e può anche essere arricchito in molti modi, ad esempio aggiungendo della pancetta

Verza e salsiccia in padella
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

In inverno i piatti da preparare per scaldarsi e per darci l’energia necessaria per affrontare anche le temperature più rigide sono davvero tantissime.

La natura, infatti, ci mette a disposizione tantissimi prodotti di stagione e tante carni da potervi associare. Ad esempio, un piatto di verza e salsiccia in padella sarà perfetto da servire come vero e proprio piatto unico ma anche come contorno sostanzioso e gustoso. Si tratta di un piatto molto versatile, che può essere preparato con del pomodoro, come in questo caso, anche senza, per una versione in bianco comunque molto gustosa e particolare, che eventualmente si può arricchire con del bacon o con la pancetta croccante, a seconda dei gusti e delle esigenze.

In pochissimi minuti, però, sarete sempre certi di portare a tavola un piatto davvero delizioso. Vediamo, quindi, come realizzare questo piatto.

Ingredienti

  • 400 g di verza
  • 1 cipolla
  • 4 salsicce
  • 2 spicchi di aglio
  • q.b di vino bianco
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 150 ml di sugo di pomodoro
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Come preparare verza e salsiccia

Per preparare un piatto di verza e salsiccia in padella la prima cosa da fare sarà dedicarsi proprio alla verza. Dovrete dapprima lavarla e poi ridurla in listarelle ben sottili, eliminando la parte più coriacea che tenderebbe a rimanere indietro di cottura.

Fatto questo potete dedicarvi della salsiccia, che andrà privata del budello esterno e sbriciolata con le mani. Spostatevi a questo punto sui fuochi all’interno di una padella antiaderente ben capiente ed ggiungete la cipolla, che avrete precedentemente tritato molto finemente. Questo passaggio è importante per avere un battuto molto fine che non si avverta poi nel piatto finito.

Fate rosolare il tutto per qualche minuto ed aggiungete gli spicchi d’aglio, lasciandoli interi così da poterli rimuovere successivamente. Aggiungete quindi la salsiccia e fate rosolare per un paio di minuti. Aggiungete quindi il vino bianco e fate sfumare per bene. È il momento di aggiungere la verza. Continuate a mescolare il tutto ed aggiungete poco per volta del brodo vegetale o dell’acqua calda. È importante che l’acqua non sia fredda perché altrimenti abbassareste la temperatura del composto e quindi rallentereste la cottura.

Amalgamate per bene il tutto ed aggiustate di sale e pepe in base ai vostri gusti. Coprite con un coperchio e fate procedere la cottura fino a quando anche la verza sarà perfettamente cotta. Solo a questo punto potete aggiungere anche il sugo e lasciare terminare la cottura per qualche altro minuto così che tutti gli ingredienti si amalgamino alla perfezione. Una volta pronto il piatto andrà servito ai vostri ospiti ancora ben caldo, magari accompagnando con delle fette di pane croccante.

Verza e salsiccia in padella

Verza e salsiccia in bianco

Come detto inizialmente potete realizzare questo piatto anche in una versione senza pomodoro. Non dovrete far altro che omettere questo ingrediente alla fine della preparazione e far terminare la cottura di verza e salsiccia. Servite con un filo di olio extravergine d’oliva a crudo.

Conservazione

Verza e salsiccia in padella si conservano per al massimo un paio di giorni in frigorifero all’interno di un contenitore ermetico. Prima di servire nuovamente ai vostri ospiti, però, dovrete scaldarlo ripassandolo in padella con un filo d’olio extravergine d’oliva oppure passando per qualche secondo a microonde.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Se non gradite il sugo di pomodoro ma volete comunque una versione che non sia in bianco potete aggiungere dei pomodorini o della polpa di pomodoro. Per arricchire ancora di più il piatto potete aggiungere dei cubetti di pancetta precedentemente cotti in una padella antiaderente senza aggiungere altri grassi così da renderla ben dorata e croccante.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!