Albero di tramezzini

L'albero di tramezzini è un antipasto tipicamente natalizio, molto bello e coreografico da portare a tavola, che si può farcire in mille modi. Vediamo come realizzarlo ed alcuni consigli per un risultato davvero molto realistico ed impeccabile

Albero di tramezzini
Difficoltà
Preparazione
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

L’ albero di tramezzini è un antipasto decisamente natalizio, perfetto per il pranzo di Natale ma per tutte le ricorrenze di questo periodo di festa. L’ albero di tramezzini è davvero facilissimo da preparare e molto veloce. Il risultato finale è davvero molto coreografico ma in realtà realizzare questa piccola opera d’arte è molto più semplice di quanto si possa pensare e non richiede grandissime abilità manuali. Vediamo, quindi, come preparare un bellissimo albero di tramezzini.

Ingredienti

  • 4 fette di pane per tramezzini
  • Patè d’olive q.b.
  • Maionese q.b.
  • Ribes bianchi e rossi q.b.

Preparazione

Per iniziare la preparazione dell’ albero di tramezzini dovete partire proprio dal pane sul quale dovrete spalmare prima la maionese e poi il paté d’oliva. Una volta stesi i due strati di farcitura adagiate un’altra fetta di pane e potete procedere al taglio. Effettuate la stessa operazione su tutte le vostre fette di pane

Per fare questo vi serviranno delle formine a stella di diverse misure così che poi si vadano a sovrapporre con grandezze decrescenti. Realizzate, quindi, le vostre stelline di varia misura fino a terminare il pane per tramezzini a vostra disposizione.

Fatto questo non resta che passare alla composizione vera e propria dell’albero di natale. Per fare questo avrete bisogno di uno stuzzicadenti alto ed iniziate aggiungendo le stelle più grandi e poi via via fino ad arrivare a quella più piccola. Dovrete realizzare almeno 4 grandezze diverse di stelle per avere un albero di natale realistico e bello da vedere. Potete, però, aggiungerne anche un paio in più.

Per un risultato perfetto disponete le punte alternate così da simulare i rami degli alberi. Tagliate, quindi, lo stecchino all’estremità così che termini con la vostra stellina più piccola. Una volta terminato l’albero di Natale questo andrà tenuto in frigorifero coperto con un panno umido per mantenersi morbido in attesa di essere messo a tavola. Lasciandolo fuori dal frigorifero e non coperto, infatti, diventerebbe duro in pochissimo tempo.

Quando sarà arrivato il momento di portare a tavola il vostro albero di Natale non resta che definire la sua decorazione. Per simulare le palline tipiche dell’albero di natale potete utilizzare i ribes, che potete attaccare con un pizzico di paté d’oliva su una parte del ribes. Disponeteli sparpagliandoli sul vostro albero di Natale così da avere un risultato davvero perfetto.

Non resta che stupire i propri ospiti con un antipasto di sicuro effetto, ma anche molto buono da mangiare.

Consigli e varianti

L’ albero di Natale è un antipasto molto versatile che si può decidere di farcire come meglio si crede, ad esempio con del Philadelphia e del prosciutto cotto oppure con una crema al salmone. Le possibilità sono davvero tantissime.

L’ albero di Natale è un antipasto molto bello e buono, ma in alternativa potete preparare delle girelle di prosciutto cotto e Philadelphia, dei muffin di peperoni, dei muffin di patate e prosciutto, delle polpette di pane, della crema fritta, dei cornetti salati, delle pizzette di sfoglia, delle barchette di pane ripiene, dei biscotti al parmigiano o dei krapfen salati con patate e scamorza.

Conservazione

L’ albero di Natale va consumato dopo poco tempo dalla sua preparazione perché il pane per tramezzini tende a seccarsi.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!