Vellutata di piselli e patate

La vellutata di piselli e patate è perfetta per chi vuole un piatto caldo, leggero, cremoso senza rinunciare al gusto. Ecco la ricetta

Vellutata di piselli e patate
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La vellutata di piselli e patate è un primo delizioso, un vero e proprio “comfort food” perfetto per una cena invernale.

Il piatto è poi completato con dei pistacchi tritati e della pancetta tostata per qualche istante che gli danno quel tocco in più che piacerà a tutti i commensali. Se avete tra gli ospiti qualche amico che segue un’alimentazione vegetariana o vegana potete eliminare la pancetta.

Questo è un primo piatto sano e gustoso, ecco come prepararlo in poche e semplice mosse.

Ingredienti

  • 700 g di piselli
  • 4 patate
  • 600 ml di brodo vegetale
  • 1 scalogno
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 25 g di pistacchi
  • 4 fette di pancetta

Preparazione

Per preparare la vellutata di piselli e patate iniziate pelando e lavando le patate. Prendete lo scalogno, pelatelo e affettatelo sottilmente, poi ponete un pentola capiente sul fuoco con un filo d’olio extravergine di oliva e fate soffriggere lo scalogno a fuoco dolce in modo da non farlo bruciare. Successivamente unite i piselli e le patate tagliate a tocchetti.

Fate insaporire per qualche minuto e poi coprite con il brodo vegetale. Portate a ebollizione e lasciate cuocere per 35 minuti o comunque fino a quando le verdure non saranno ben ammorbidite. Spegnete il fuoco e frullate con l’aiuto di un frullatore o di un mixer ad immersione. Frullate fino ad ottenere un composto cremoso.

Mettete la pentola nuovamente sul fuoco e lasciate sobbollire a fuoco dolce per qualche minuto. Nel frattempo mettete una griglia antiaderente sul fuoco arrostite la pancetta per qualche istante. Tritate grossolanamente i pistacchi.

Servite la vellutata di piselli e patate ben calda e guarnite con i pistacchi e un po’ di pancetta grigliate. Terminate con un giro d’olio extravergine di oliva e servite ben caldo.

In alterantiva potete servire una vellutata di zucca o una vellutata di verdure.

Conservazione

La vellutata di piselli e patate si conserva per un paio di giorni al massimo. Andrà nuovamente scaldata prima di essere servita.

I consigli di Elisa

La vellutata con piselli e patate può essere arricchita con crostini di pane croccanti o con spezie ed erbe aromatiche come peperoncino, rosmarino o salvia per un primo piatto gustosissimo. Vi consiglio di consumare questa vellutata ben calda. Potete conservare la vellutata preparata seguendo questa ricetta in frigorifero per due giorni.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!