Impepata di cozze

L'impepata di cozze è un secondo piatto tipico delle località di mare che può costituire anche un ottimo antipasto. Vediamo la ricetta per preparare questo piatto ed alcune indicazioni utili

Impepata di cozze
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

L’ impepata di cozze è un secondo piatto molto semplice da preparare ma non per questo poco gustoso. Si tratta di un piatto che a seconda dei casi e dei gusti si può portare a tavola come secondo piatto oppure come antipasto. L’ impepata di cozze si preparata lasciando cuocere le cozze insaporendole con pepe, aglio e prezzemolo arricchendo il piatto con dei crostoni di pane tostato da intingere nel delizioso sughetto di questo piatto. L’ impepata di cozze è un piatto tipico delle località di mare e costituisce un vero e proprio classico della cucina mediterranea. Vediamo come andare a preparare una meravigliosa impepata di cozze

Ingredienti per le cozze

  • 2 kg di cozze
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 mazzetto di prezzemolo tritato
  • Olio d’oliva q.b.
  • Pepe q.b.

Ingredienti per i crostoni

  • Pane rustico
  • Olio d’oliva q.b.
  • 1 spicchio d’aglio
  • Sale q.b.
  • 1 rametto di rosmarino

Impepata-di-cozze-52887

Preparazione

Per iniziare la preparazione dell’ impepata di cozze occorre innanzitutto partire dalla pulizia delle cozze. Queste, infatti, andranno pulite molto accuratamente per evitare di lasciare dei residui poi sgradevoli da trovare all’interno della vostra impepata di cozze. Procedete con la pulizia delle vostre cozze sotto acqua fredda corrente, servendovi se è il caso di una spazzolina per eliminare qualsiasi impurità dai gusci delle vostre cozze. Eliminate, inoltre, quelle rotte o aperte perché non sono buone da consumare.

Quando le vostre cozze saranno tutte ben pulite potete metterle in una ciotola con abbondante acqua fredda e lasciarle in frigorifero fino a quando non sarà il momento di iniziare la cottura e di portare a tavola la vostra impepata di cozze.

Nel frattempo iniziate a preparare i crostoni di pane. Per questa preparazione avrete bisogno di una pagnotta di pane rustico, tipo pugliese, che andrete a tagliare in fette abbastanza spesse. È, infatti, bene avere dei crostoni di pane ben consistenti per andarli poi a bagnare del sugo della vostra impepata di cozze. Disponete i vostri crostoni di pane su una teglia foderata con della carta forno ed andateli a spennellare con dell’olio extravergine d’oliva, che li renderà ben croccanti e dorati in superficie. Potete aromatizzare l’olio con un rametto di rosmarino, che lo renderà ben profumato e più gustoso. A questo punto i vostri crostoni sono pronti per essere messi inforno a 200°C per alcuni minuti. Saranno pronti quando la loro superficie sarà ben dorata. Fate attenzione a non bruciare i crostoni per evitare che il sapore amaro della bruciatura rovini la vostra impepata di cozze.

A questo punto tutto è pronto per passare alla realizzazione vera e proprio dell’ impepata di cozze. Prendete una pentola ben capiente e versatevi l’aglio e l’olio che andrete a fare rosolare insieme per qualche minuto. Potete scegliere di tagliare l’aglio in fettine sottili o di andarlo a tritare. In quest’ultimo caso potete utilizzare un apposito schiaccia aglio.

Quando l’aglio sarà ben rosolato potete andare a versare le cozze, che avrete totalmente privato dell’acqua nella quale erano immerse. Coprite la vostra pentola con un coperchio ed aspettate che le cozze si aprano da sole. Per muovere all’interno le cozze e farle aprire tutte andate a muovere con movimenti circolari la vostra pentola, senza mescolare le cozze così’ da non rompere i loro gusci esterni.

Quando tutte le cozze saranno aperte potete spegnere il fuoco e aggiungere il prezzemolo tritato ed abbondante pepe macinato. Il prezzemolo andrà tritato molto finemente prima di essere aggiunto alla vostra impepata di cozze. Servitevi di una mezzaluna o meglio ancora di un mixer per ottenere un risultato perfetto. Aggiungete il pepe in maniera generosa dal momento che una delle caratteristiche dell’impepata di cozze è proprio la sua piccantezza.

Agitate per bene la pentola ed andate a fare riposare ancora per qualche minuto rimettendo il coperchio. A questo punto la vostra impepata di cozze è pronta per essere portata a tavola. Prendete una pirofila in vetro o in ceramica ed andate a disporre all’interno la vostra impepata di cozze aggiungendo anche un po’ di sugo di cottura. A contorno andate a disporre, curando la presentazione e la loro disposizione, i crostoni di pane che avete realizzato prima.

A questo punto non vi resta che servire la vostra impepata di cozze, che andrà consumata ancora ben calda per essere apprezzata appieno. L’ impepata di cozze è perfetta sia come secondo che come antipasto, variando ovviamente le dimensioni della porzione. In ogni caso il successo è assicurato.

Impepata-di-cozze-52887

Consigli e varianti

Per arricchire la vostra impepata di cozze e per dargli un sapore ancora migliore potete aggiungere delle fettine di limone da andare a spruzzare poi sull’impepata di cozze. Il limone, infatti, si sposa benissimo con questa preparazione.

L’ impepata di cozze è solitamente molto apprezzata ma se la servite come antipasto potete accompagnarla con dell’insalata di mare, delle capesante gratinate o delle cozze gratinate per rimanere in tema. Se, invece, le andate a servire come secondo piatto potete dare come alternativa del pesce spada al forno, del pesce spada gratinato o in una variante al pomodoro. Per chi non amasse il pesce potete servire una classica cotoletta alla milanese o una frittata di patate per accontentare tutti i gusti. In questo modo andrete a dare tantissime varianti una più buona dell’altra.

Conservazione

L’ impepata di cozze va consumata subito dopo essere stata preparata quando questa è ancora calda. Soltanto in questo modo, infatti, si potrà apprezzare al meglio il suo sapore e i suoi odori. Se dovesse avanzare dell’impepata di cozze, però, potete sempre utilizzarla in un altro modo. Private i gusti dei suoi molluschi ed utilizzateli per preparare un condimento con del sugo per un primo piatto oppure per arricchire la preparazione dell’insalata di mare. In questo modo le cozze rimaste non andranno sprecate ed avrete avuto delle idee interessanti per altri piatti molto gustosi. L’ impepata di cozze vera e propria, però, non può essere scaldata e riproposta perchè i molluschi perderebbero la loro consistenza e non sarebbero più buoni da mangiare in un secondo tempo. Il consiglio, quindi, è quello di andarle a servire e consumare subito dopo averle preparate quando queste sono ancora ben calde e succose.

Altre ricette interessanti
Commenti
Odetta Dellucci

14 aprile 2016 - 17:26:04

Fantastica, la provo questo weekend! Magari uso la cipolla e non l'aglio perchè mio marito non lo sopporta proprio! Se può essere utile io utilizzo questo modo per pulire le cozze velocemente http://www.cucinare.it/guide/pulire-e-tagliare/come-pulire-le-cozze

0
Rispondi