Cozze alla provenzale

Le cozze alla provenzale sono perfette da servire come antipasto e sapranno stupire con il loro sapore semplice ma gustoso. Ecco la ricetta

Cozze alla provenzale
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il sapore del mare e dell’estate in questo piatto che richiama il profumo e i ricordi delle località marittime francesi. Uno dei molluschi più conosciuti e usati, anche grazie al prezzo contenuto, diventa il protagonista della tavola servito direttamente in una pentola per ogni commensale, come appunto viene consumato dai nostri vicini d’Oltralpe.

Ricche di ferro e ipocaloriche, grazie agli ingredienti presenti in questa ricetta ancora più gustose. Grazie a pochi, ma fondamentali, accorgimenti sulla pulizia dei mitili vediamo come preparare le cozze alla provenzale.

Ingredienti

  • 1 kg di cozze
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 1 cipolla
  • 3 spicchi di aglio
  • 1 costa di sedano
  • q.b di prezzemolo
  • q.b di sale grosso
  • q.b di pepe
  • q.b. di pomodorini
  • 1 bicchiere di vino bianco

Preparazione

Per preparare le cozze alla provenzale cominciate con il pulire bene e a fondo le cozze. Prendete una bacinella ampia e riempitela di acqua fredda e due manciate di sale grosso. Munitevi di coltello e di una paglietta di ferro.

Prendete una cozza alla volta e cominciate a togliere la barbetta, che tiene ancorata la cozza allo scoglio, con un movimento deciso. Con la paglietta e il coltello raschiate bene tutte le impurità presenti sul guscio e una volta pulita bene, la cozza è ricettacolo di numerosi batteri e virus tra cui alcuni molto pericolosi per la salute, mettetela a bagno nell’acqua salata. Andate avanti fino a che non avrete finito tutte le cozze.

Mettete la ciotola in frigo, il freddo farà aprire i molluschi, in modo che se ci fosse la presenza di sabbia o terra verrà spurgata. Cominciate a tritare la cipolla e mettetela da parte. Tritate l’aglio e il sedano. Tagliate i pomodorini in quattro parti. Prendete un’ampia pentola e irrorate il fondo con dell’olio extravergine d’oliva. Prendete le cozze e scolatele.

Fate soffriggere gli aromi nella pentola con olio caldo e poi buttate le cozze. Bagnatele con il vino bianco e pepatele. Copritele con un coperchio per 6/7 minuti per farle aprire. Una volta passato questo tempo prendete le cozze e mettetele in una ciotola, togliendo quelle che sono rimaste chiuse.

Fate restringere il vostro sughetto e poi rimettete le cozze in pentola spolverizzandole con una dose abbondante di prezzemolo. Servite in tavola in piccole pentole, una per ogni ospite.

In alternativa potete preparare le cozze alla tarantina o un’impepata di cozze.

Conservazione

Le cozze alla provenzale si conservano per al massimo qualche ora. L’ideale, però, è consumarle ben calde subito dopo la preparazione.

Elena Grassi

I consigli di Elena

La maggior parte delle volte compro cozze surgelate già pulite, molto più comode e decisamente più sicure. Il pesce surgelato vi risparmierà tempo e anche le ricette più complicate diventeranno veloci e alla portata anche delle più inesperte. Per chi ama sapori ancora più decisi si può osare con l'aggiunta di un po' di peperoncino fresco.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!