Funghi in padella al formaggio

Un contorno semplice ma cremoso ed avvolgente! I funghi in padella al formaggio sapranno stupire i vostri ospiti e potranno anche diventare un condimento strepitoso. Scopriamo insieme come procedere passo dopo passo

Funghi in padella al formaggio
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Quando si parla di funghi in padella si pensa immediatamente ai classici funghi trifolati che tutti noi amiamo e prepariamo per accompagnare i nostri secondi. Ma potrete creare con i funghi ricette di ogni tipo, dalle più complesse alle più semplici. Le idee su come cucinare i funghi, infatti, non mancano di certo.

In questo caso abbiamo scelto di cuocere i funghi champignon in padella insieme ad altri ingredienti che vi permetteranno di ottenere un risultato dal gusto intenso e dalla cremosità avvolgente, che saprà stupire tutti.

Potrà essere un ottimo contorno ma anche diventare un condimento semplice per un primo piatto eccezionale. Oltre ai funghi champignon potete usare dei funghi porcini o dei funghi pleurotus, ad esempio, oppure aggiungere delle patate. Funghi e patate in padella saranno un grande piatto.

Vediamo, quindi, insieme come procedere passo dopo passo.

Ingredienti

  • 500 g di funghi champignon
  • 1 spicchio di aglio
  • 3 cucchiai di panna da cucina
  • 70 g di grana padano
  • 30 g di mozzarella
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di prezzemolo

Come cucinare i funghi in padella

Per preparare dei funghi in padella al formaggio dovete partire proprio dai funghi. Questi dovranno essere privati dell’estremità in cui si trovano ancora le radici e poi raschiati delicatamente con un coltello per eliminare tutto il terriccio ancora presente sulla superficie.

Fatto questo strofinateli delicatamente con un canovaccio umido in modo da ripulirli perfettamente. Si sconsiglia di lavare i funghi sotto acqua fredda corrente perchè in questo caso potrebbero assorbire tanta acqua e di conseguenza rilasciarla poi in fase di cottura.

Qualora di funghi fossero particolarmente ripieni di terra potete sciacquarli velocemente ma tamponarli subito dopo con un canovaccio asciutto. Fatto questo i funghi champignon andranno ridotti in fettine.

Spostatevi ora sui fuochi ed all’interno di una padella ben capiente aggiungete uno spicchio d’aglio, tritato o intero, e dell’olio extravergine d’oliva. Fate rosolare per un minuto circa e quindi aggiungete i funghi in fette. Aggiustate di sale e pepe e fate proseguire la cottura per qualche minuto mescolando costantemente con un cucchiaio di legno.

Quando i funghi si saranno ammorbiditi ed avranno quasi terminato la cottura aggiungete i cucchiai di panna da cucina, il formaggio grattugiato e la mozzarella che avrete grattugiato finemente. In questo modo, infatti, si verrà a formare una crema deliziosa e leggermente filante che accompagnerà i vostri funghi e li renderà davvero irresistibili. Dopo un minuto circa di mantecatura spegnete la fiamma e servite il vostro contorno ai vostri ospiti quando è ben caldo.

Funghi in padella al formaggio

Funghi ripieni in padella

I funghi ripieni sono un’altra grande specialità che spesso si prepara come contorno o antipasto. Potrete cuocerli direttamente in padella i pochi minuti. Dovrete dapprima rimuovere i gambi dei funghi, tagliarli in piccoli cubetti e farli cuocere in padella con olio, sale, pepe e uno spicchio d’aglio. Quando saranno quasi cotti aggiungete del concentrato di pomodoro e del pangrattato. Aromatizzate a fiamma spenta con del formaggio.

Il composto sabbioso così ottenuto andrà utilizzato per farcire i cappelli dei funghi tenuti fino ad ora da parte.I funghi ormai ripieni andranno aggiunti in padella con un po’ di brodo vegetale sul fondo. Coprite con il coperchio e fate proseguire la cottura per circa 15/20 minuti, aggiungendo sul fondo altro brodo vegetale se necessario.

Funghi e patate in padella

Un altro abbinamento straordinario lo ritrovate preparando dei funghi e patate in padella. In questo caso dovrete aggiungere delle patate a cubetti o in bastoncini ai funghi e far cuocere insieme i due ingredienti.

Se sbollentate le patate potete aggiungere i due ingredienti contemporaneamente, altrimenti partite cuocendo le patate d aggiungete in un secondo momento i funghi. I due ingredienti, infatti,hanno tempi di cottura molto diversi.

Funghi trifolati in padella

Se preferite i classici funghetti trifolati potete sperimentare utilizzando spezie diverse.

Ad esempio potete crearne una versione più piccante usando del peperoncino in polvere o in pezzi oppure potete giocare con le sfumature di sapore utilizzando tante tipologie di funghi diverse. Il risultato che otterrete sarà sempre un contorno davvero eccezionale, perfetto per accompagnare soprattutto secondi piatti di carne.

Conservazione dei funghi in padella

I funghi champignon in padella si conservano per al massimo 2 giorni in frigorifero all’interno di un contenitore ermetico. Prima di servirli nuovamente, però, sarà necessario scaldarli passandoli nuovamente in padella per un paio di minuti. Potete anche scaldarla per qualche secondo al microonde.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete utilizzare il tipo di formaggio che più preferite per la preparazione di questo piatto. Ad esempio, sarà ottimo del pecorino o del caciocavallo o, per una nota più particolar, anche del cheddar grattugiato. Aggiungete il prezzemolo solo a cottura ultimata per evitare che questo appassisca troppo e rilasci un aroma amaro.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!