Taccole in umido con pomodorini

Le taccole in umido con pomodorini sono un ottimo contorno, perfetto per secondi di ogni tipo. Nella loro leggerezza sono ricche di gusto. Ecco la ricetta

Taccole in umido con pomodorini
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le taccole in umido con pomodorini sono un contornomolto facile e soprattutto stagionale. Le taccole, così versatili nella cucina estiva, sono l’alimento giusto per chi vuol nutrirsi con leggerezza poiché contengono pochissime calorie e sono ricchi di fibra.

Le taccole, che in alcune regioni sono dette anche fagiolini piattoni, sono ottime non solo lessate ma anche con un po’ di sughetto così da assaporarle fino in fondo facendo “la scarpetta” con il pane.

Vediamo, quindi, come preparare le taccole in umido con pomodorini.

Ingredienti

  • 500 g di taccole
  • 300 g di pomodorini
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Preparazione

Per la preparazione delle taccole in umido con pomodorini cominciate con il lavaggio della verdura. Lavate bene le taccole e pomodorini e lasciateli da parte.

A questo punto alle taccole togliete le due estremità ed anche il filamento duro se presente. Asciugate le taccole e tagliatele in pezzi lunghi circa 2 o 3 centimetri o della lunghezza che voi preferite. Lasciate da parte e adesso cominciate a sbucciare gli spicchi d’aglio. Dopodiché tritateli oppure tagliateli in quattro parti. 

In una pentola dove avete versato circa 2 cucchiai d’olio extravergine di oliva fate rosolare gli spicchi d’aglio tritati, servono davvero pochi secondi. Dopodiché aggiungete le taccole e lasciate cuocere circa 5 minuti a fuoco un po’ vivace.

Nel frattempo tagliate i pomodorini (tipo datterini o ciliegini) a metà oppure in quattro pezzi e aggiungeteli alle taccole. A questo punto chiudete la pentola con il suo coperchio e lasciate cuocere a fuoco basso finché le taccole saranno cotte. Durante la cottura mescolatele in modo che non si attacchino alla pentola. Verso la fine assaggiate se sono cotte, altrimenti potete aggiungere un po’ d’acqua e continuare la cottura.

A cottura ultimata aggiustate anche di sale e pepe.

In alternativa potete preparare dei fagiolini all’aglio o una peperonata.

Conservazione

Le taccole in umido con pomodorini si possono conservare in frigo in un contenitore chiuso massimo 3 giorni. 

Vittoria Coga

I consigli di Vittoria

Per un contorno ancora più ricco e sostanzioso aggiungiamo subito dopo aver spento il fuoco qualche cucchiaio di parmigiano grattugiato. Volendo, se le taccole le tagliate ancora più corte, con questo contorno si può condire un piatto di pasta e gustare così un bel primo estivo.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!