Castagnole alla ricotta e cioccolato

Le castagnole sono dei dolcetti che si preparano solitamente per il Carnevale, ma che possono essere proposti sempre perchè piacciono moltissimo a grandi e bambini. In questo caso la ricetta tradizionale viene arricchita dalla presenza della ricotta nell'impasto e dal gusto intenso del cioccolato fondente. Scopriamo, quindi, come si preparano

Castagnole alla ricotta e cioccolato
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le castagnole sono dei deliziosi dolcetti perfetti per il Carnevale. Queste castagnole alla ricotta e cioccolato costituiscono una variante ancora più golosa e buona.

Si tratta di sofficissime palline di pasta fritte, con ricotta nell’impasto, arricchite da tante golose gocce di cioccolato, che le renderà irresistibili ai più piccoli, ma anche agli adulti. L’impasto si realizza in pochissimo tempo e con qualche accortezza sulla frittura, risulteranno estremamente leggere, senza il retrogusto pesante tipico della frittura.

Servitele tiepide sul vostro buffet di Carnevale, ricoperte di zucchero semolato o con un leggero strato di zucchero a velo. Scopriamo, quindi, insieme come procedere passo dopo passo.

Ingredienti

  • 300 g di farina 00
  • 80 g di zucchero
  • 16 g di lievito vanigliato
  • 1 pizzico di sale
  • 150 g di ricotta
  • 120 g di uova
  • 15 g di tuorli
  • 1 cucchiaio di limoncello
  • 40 g di burro
  • 1 scorza di limone
  • 1 scorza d’arancia
  • 100 g di gocce di cioccolato
  • q.b di zucchero

Preparazione

Per realizzare le castagnole alla ricotta e cioccolato iniziate ponendo le gocce di cioccolato in freezer fino al momento di inserirle nell’impasto. Lasciate scolare bene la ricotta, in modo che non inumidisca troppo l’impasto delle castagnole. Sciogliete il burro al microonde e lasciatelo intiepidire a temperatura ambiente.

Setacciate in una ciotola la farina con il lievito, aggiungendo lo zucchero ed il pizzico di sale e mescolate gli ingredienti secchi, formando una fontana al centro. Aggiungete la ricotta e continuate a mescolare. Unite le uova ed il tuorlo leggermente sbattuti e continuate ad amalgamare. Aggiungete ora, la scorza di limone e d’arancia grattugiate ed il limoncello. Versate quindi il burro sciolto e raffreddato. Amalgamate fino ad ottenere un impasto omogeneo. Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola per alimenti e lasciatelo riposare per circa 30 minuti a temperatura ambiente.

Castagnole alla ricotta e cioccolato

In un pentolino dal fondo alto, ponete l’olio di semi di girasole a riscaldare fino alla temperatura di 170°C (potete verificare la temperatura con un termometro da cucina). Nel frattempo, recuperate l’impasto ed unite le gocce di cioccolato fredde. Formate delle palline di impasto, con le mani leggermente infarinate, in modo che non risultino troppo grandi, poiché durante la cottura lieviteranno, aumentando di dimensioni.

Friggete le castagnole un po’ per volta, rigirandole spesso durante la cottura, in modo da ottenere una doratura uniforme. Scolatele dall’olio in eccesso e mettetele ad asciugare su un vassoio rivestito di carta assorbente.

Mentre sono ancora tiepide, rotolate le castagnole in una ciotolina con lo zucchero semolato, in modo da ricoprire tutta la superficie, oppure cospargetele a piacere di zucchero a velo. Servitele tiepide oppure a temperatura ambiente.

Castagnole alla ricotta e cioccolato

Conservazione

Si conservano per un paio di giorni, ben chiuse al riparo dall’umidità.

Michelina Siracusano

I consigli di Michelina

Molto importante è il passaggio delle gocce di cioccolato in freezer: inserite fredde nell'impasto, farà sì che queste non si sciolgano eccessivamente in cottura, sporcando l'olio e macchiando di conseguenza anche le castagnole. Ciò vi permetterà di ottenere delle castagnole esteticamente prive di imperfezioni. Utilizzate inoltre una ricotta asciutta e lasciatela scolare bene prima di inserirla nella preparazione.

Altre ricette interessanti
Commenti
Giovanni Siracusano
Giovanni Siracusano

06 marzo 2019 - 20:03:17

Buonissime

0
Rispondi
Emilia Di Salvatore
Emilia Di Salvatore

02 marzo 2019 - 10:00:12

Saranno sicuramente buonissime.Da provare.

0
Rispondi