Cheesecake ai lamponi

La cheesecake ai lamponi è un dolce fresco, leggero e perfetto per tantissime occasione. Una valida alternativa che si può rendere anche più leggera e meno calorica. Ecco la ricetta

Cheesecake ai lamponi
Difficoltà
Preparazione
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La cheesecake ai lamponi è un dolce fresco, veloce da realizzare e che si può servire anche nelle giornate più calde e afose dell’estate. Si tratta di una variante della classica cheesecake newyorkese realizzata in questo caso con una copertura ai lamponi.

Una ricetta da poter preparare in poco tempo e che sarà amatissima da tutti, grandi e piccini e che, se lo desiderate, potete anche proporre in una versione più light, perfetta per chi è a dieta.

Vediamo, quindi, come preparare un’ottima cheeseake ai lamponi.

Ingredienti

  • 150 gr di biscotti secchi
  • 90 gr di burro
  • 400 gr di philadelphia
  • 70 gr di zucchero
  • 4 uova
  • 400 ml di panna
  • 4 fogli di colla di pesce
  • 300 gr di lamponi

Preparazione

Per iniziare la preparazione della cheeecake ai lamponi dovete partire dai biscotti secchi che andranno aggiunti all’interno di un mixer e tritati molto finemente. Dedicatevi quindi al burro, che dovrete sciogliere a bagnomaria oppure passandolo per qualche secondo al microonde.

Amalgamate i due ingredienti e disponete il composto sabbioso così ottenuto all’interno di una teglia di 24 cm di diametro con aprtura a cerniera compattandolo sul fondo con il dorso di un cucchiaio. Il fondo biscottato così realizzato andrà messo in frigorifero per circa 1 ora a compattarsi per bene.

Nel frattempo dedicatevi alla preparazione della crema. Aggiungete all’interno di una ciotola la ricotta ed unitevi i tuorli e lo zucchero e lavorate per un paio di minuti. Incorporate, quindi, anche i fogli di colla di pesce che avrete messo nel frattempo ad ammorbidire in acqua fredda per qualche minuto e che adesso dovrete strizzare per bene così da eliminare tutta l’acqua in eccesso.

A parte montate la panna ed aggiungetela al composto con movimenti delicati dall’alto verso il basso per non smontarla. Montate a neve anche gli albumi ed aggiungete anche questo ingrediente al composto. Otterrete in questo modo la crema che andrete a versare all’interno della teglia sopra il fondo biscottato che avrete fatto compattare in frigrofiero.

Livellate con una spatola o con il dorso di un cucchiaio così da avere una superficie perfettamente liscia. Riponete la vostra cheesecake ai lamponi in frigorifero per un paio di ore almeno prima di estrarla dalla teglia e decorare con dei lamponi e con dei ciuffetti di panna utilizzando una sac à poche. Non resta che servire ai propri ospiti.

In alternativa potete servire una cheesecake ai frutti di bosco o una cheesecake al caramello, perfetta per i più golosi.

Conservazione

La cheesecake ai lamponi si conserva per un paio di giorni in frigorifero posta sotto una campana di vetro.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete decorare la vostra cheesecake anche con una salsa ai lamponi oppure di frutti di bosco. Al posto della Philadelphia potete utilizzare della ricotta, della ricotta light o dello yogurt greco se volete rendere il vostro piatto più leggero e meno calorico così da poterlo servire proprio a tutti, anche a chi è a dieta.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!