Dolci   •   Torte

Ciambellone alle pesche e ricotta

Cercate un'alternativa al classico ciambellone della nonna? Questa versione alle pesce e ricotta sarà una vera ventata di freschezza e di novità. La morbidezza donata dalla ricotta e il sapore intenso e fresco delle pesche si fondono alla perfezione e rendono questo dolce da colazione davvero irresistibile. Ecco come si prepara

Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il ciambellone alle pesche e ricotta è un dolce soffice, delizioso e profumato, ideale per sia per la colazione che per la merenda di tutta la famiglia. Sarà una piacevole variante del classico ciambellone a cui siamo abituati che con la sua morbidezza e il suo sapore fresco sarà perfetto per le giornate più calde.

Si tratta di un dolce molto semplice da realizzare, economico e che si mantiene perfettamente soffice ed umido per più giorni. Indicato per chi ama preparare i dolci a casa, questo ciambellone è un’ottima alternativa alle classiche merendine confezionate del supermercato. Questa ricetta non contiene burro ed è, quindi, indicata anche per chi soffre di colesterolo alto. Vediamo insieme come si prepara.

Ingredienti

  • 200 g di farina 00
  • 200 g di ricotta
  • 190 g di zucchero
  • 3 pesche
  • 3 uova
  • 80 ml di olio di semi
  • 1 bustina di lievito vanigliato
  • 1 bustina di vanillina
  • q.b di zucchero a velo

Preparazione

Per realizzare il ciambellone alle pesche e ricotta innanzitutto dovrete pesare tutti gli ingredienti, che dovranno essere a temperatura ambiente (ad esempio le uova). Prendete un’ampia ciotola e all’interno mettetevi le uova e lo zucchero semolato. Utilizzando lo sbattitore elettrico, montate i 2 ingredienti fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

Successivamente aggiungete la ricotta fresca, poi l’olio di semi (di girasole) sempre mescolando con le fruste elettriche per amalgamare bene il tutto. Versate a cucchiaiate la farina 00 setacciata con il lievito vanigliato, poi la vanillina e assicuratevi che non si formino dei grumi.

Quando avrete ottenuto un impasto liscio e senza grumi, incorporate una pesca tagliata a dadini e mescolate delicatamente con movimenti rotatori dal basso verso l’alto (per non smontare il composto).

Versate infine l’impasto in uno stampo per ciambellone di medie dimensioni (circa 24 cm) ben oleato ed infarinato e completate con le 2 rimanenti pesche tagliate a fettine. Cuocete il ciambellone in forno statico preriscaldato a 175°C per circa 40-45 minuti. Per verificarne la cottura, fate la prova dello stuzzicadenti e se ne uscirà asciutto significa che il dolce è cotto (in caso contrario procedete nella cottura per altri 5 minuti).

Quando il ciambellone sarà cotto, sfornatelo e lasciatelo raffreddare a temperatura ambiente per almeno 1 ora. Prima di consumarlo, decoratelo con una spolverizzata di zucchero a velo.

Ciambellone alle pesche e ricotta

Conservazione

Questo dolce può essere conservato per al massimo 2 giorni dalla preparazione.

Giovanna La Barbera

I consigli di Giovanna

Per un risultato ottimale assicuratevi di utilizzare ingredienti freschi e di qualità (meglio se da agricoltura biologica). Se lo gradite, potete aggiungere all'impasto una scorza grattugiata di limone non trattato. Con questa ricetta potrete anche realizzare una torta. Non è indispensabile sbucciare le pesche ma è comunque importante lavarle bene prima di utilizzarle.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!