Dolci   •   Crostate   •   Senza lattosio

Crostata con crema al cioccolato e pere senza burro e senza uova

La classica torta pere e cioccolato viene rivisitata e trasformata in una crostata davvero insuperabile e buonissima, realizzata in questo caso senza uova e senza burro rendendola di conseguenza perfetta anche per coloro che hanno intolleranze alimentari. Scopriamo, quindi, insieme come preparare questo dolce e tanti consigli utili

Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Amanti della torta pere e cioccolato questo dolce fa al caso vostro! La crostata con crema al cioccolato e pere senza burro e senza uova è una torta perfetta per chi non ha in dispensa uova e burro oppure se dovete preparare un dolce per amici intolleranti al lattosio o alle uova. La crema densa e vellutata al cioccolato è una vera goduria, è poco dolce così si esalta il sapore del cioccolato e il suo profumo.

Potete prepararla anche il giorno prima e si mantiene fragrante se conservata sotto una campana per dolci oppure in frigorifero se le temperature esterne sono elevate. La crostata è resa ancora più particolare e dal gusto interessante per la presenza di farina di mais e di farro nell’impasto. Vediamo insieme come preparare la crostata cioccolato e pere.

Ingredienti per la base

  • 130 g di farina di farro
  • 10 g di cacao in polvere
  • 60 g di farina di mais fioretto
  • 1 cucchiaino di lievito vanigliato
  • 60 g di zucchero di canna muscovado
  • 50 g di acqua
  • 40 g di olio di semi
  • q.b di scorza di limone
  • 1 pizzico di cannella
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per il ripieno

  • 160 g di latte di soia
  • 40 g di sciroppo d’agave
  • 50 g di cioccolato extra fondente
  • 10 g di cacao in polvere
  • 30 g di maizena
  • 1 cucchiaio di salsa tahin
  • 1 pera

Preparazione

In una planetaria con il gancio a foglia oppure a mano mescolate tutti gli ingredienti per preparare la pasta frolla. Se vedete dopo qualche minuto che non si forma una palla di impasto aggiungete qualche cucchiaio di acqua.
Quando avrete ottenuto un composto elastico e morbido potete avvolgerlo nella pellicola alimentare e riporlo in frigorifero per circa 30 minuti.

Preriscaldate il forno a 180°C. In un pentolino mescolate con una frusta a mano il cacao con la maizena. Unite l’agave e poi il latte poco per volta, mescolando bene per evitare la formazione di grumi. Ponete la crema su fuoco medio-basso e sempre mescolando cuocetela finchè si sarà addensata.

A questo punto toglietela dal fuoco e unitevi la tahin e il cioccolato fondente tritato al coltello, mescolando finchè tutto sarà omogeneo. Pelate, eliminate il torsolo e tagliate la pera in spicchi spessi. Utilizzate una pera di grandi dimensioni oppure due pere più piccole.

Stendete la pasta frolla su un foglio di carta forno e adagiatela nella tortiera di 20 cm di diametro. Bucherellate la superficie della frolla e versatevi la crema ancora tiepida perchè poi raffreddandosi si solidificherà un pochino. Disponete gli spicchi di pera e decorate a piacere con delle gocce di cioccolato o del cioccolato tritato e dei semi di sesamo se avete utilizzato la tahina.

Cuocete nel forno caldo e cuocete la crostata per circa 20 minuti, controllando la cottura della pasta frolla. Sfornatela e lasciatela raffreddare completamente così anche la crema si rapprenderà e sarà più facile tagliare la crostata.

Crostata con crema al cioccolato e pere senza burro e senza uova

Conservazione

La torta si conserva per circa 2-3 giorni in frigorifero oppure 1-2 giorni a temperatura ambiente se non ci sono temperature troppo elevate.

Alessia Pellegrini

I consigli di Alessia

Vi consiglio di utilizzare delle farine alternative alla classica farina 00, ad esempio la farina di farro rende la frolla più friabile e croccante e quindi più piacevole da mangiare oltre a darle un gusto diverso perchè non siamo così abituati alle farine di cereali alternativi al grano. Ovviamente se non amate la farina di farro potete usare della farina 00 o di tipo 1. Per la farina di mais utilizzate una qualità di farina molto sottile come la farina di mais fioretto o fumetto, che potete trovare nei supermercati più forniti. Per il latte vegetale potete usare quello che preferite, non influisce sulla buona riuscita della ricetta. Ho utilizzato lo sciroppo d'agave perchè è un dolcificante liquido a ridotto indice glicemico, lo potete trovare facilmente in tutti i supermercati. La tahin è la crema di semi di sesamo, adoro il suo abbinamento con il cioccolato, è assolutamente facoltativa potete ometterla oppure sostituirla con del burro di arachidi.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!