Ravioli dolci di Carnevale fritti

I dolci di Carnevale ci conquistano sempre con il loro sapore e la loro bontà. Questi ravioli dolci di Carnevale fritti in olio bollente e spolverizzati con zucchero a velo non fanno certo eccezione. Una ricetta che si può realizzare in tantissime varianti, variando le farciture in base ai propri gusti

Ravioli dolci di Carnevale fritti
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I ravioli dolci sono un golosissimo dolce di Carnevale, che si realizza con una pasta sottile e croccante che racchiude un morbido e delizioso ripieno, di crema di nocciole oppure di confettura. Una volta formati i ravioli, vengono fritti e poi cosparsi di zucchero a velo.

Consiglio di gustarli caldi o tiepidi, come tutte le pietanze fritte, per preservarne la croccantezza, tuttavia sono deliziosi anche a temperatura ambiente, a patto che siano conservati correttamente ed al riparo dall’umidità. Sono assolutamente da considerare immancabili sul buffet di dolci di Carnevale.

Ingredienti

  • 200 g di farina 00
  • 50 g di uova
  • 40 g di burro
  • 40 g di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per farcire

  • 150 g di marmellata di fragole

Preparazione

Per preparare i ravioli dolci di Carnevale, occorre cominciare dal ripieno, che deve essere ben freddo. Tenete quindi la marmellata in frigo fino al momento della farcitura.

Passate ora alla preparazione della pasta: ponete tutti gli ingredienti (il burro deve essere molto morbido e tagliato a tocchetti) in una ciotola e mescolate con un cucchiaio di legno e finite di impastare con le mani, ottenendo un panetto liscio ed omogeneo.

Avvolgete il panetto nella pellicola per alimenti e lasciate riposare l’impasto per circa 30 minuti.

Trascorso il tempo di riposo, stendete l’impasto con la macchina per la pasta, su un piano abbondantemente infarinato, ad uno spessore piuttosto sottile. Sistemate i mucchietti di ripieno, coprite con una seconda sfoglia di pasta, facendola aderire bene intorno al ripieno, in modo che fuoriesca l’aria dai ravioli e ritagliateli con uno stampo per ravioli.

Riscaldate abbondante olio di semi in un pentolino dal fondo alto (portatelo circa alla temperatura di 175°C) e cominciate a friggere qualche raviolo alla volta, girandoli molto delicatamente per non farli aprire, finché non saranno dorati su entrambi i lati. Scolateli e poneteli ad asciugare su un vassoio rivestito di carta assorbente.

Terminati tutti i ravioli, cospargeteli di zucchero a velo e serviteli.

Ravioli dolci di Carnevale fritti

Conservazione

Si conservano per qualche giorno, al riparo dall’umidità.

Michelina Siracusano

I consigli di Michelina

Potete utilizzare la confettura del gusto che più vi piace, oppure realizzare tutto il ripieno con la crema di nocciole che preferite, od anche proporre un misto come riportato nella ricetta: l'importante è che il ripieno sia sempre ben freddo, per evitare che surriscaldandosi in cottura, fuoriesca dai ravioli, rovinandoli e sporcando l'olio.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!