Sbriciolata alle mele

La sbriciolata alle mele è un dolce croccante e ideale da servire in comodi quadrotti. Ecco la ricetta

Sbriciolata alle mele
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La sbriciolata alle mele è un dolce croccante perfetto per gli amanti delle mele o di dolci in genere che utilizzano la frutta. Si tratta di una variante della classica sbrisolona o della più famosa sbriciolata alla Nutella.

Si tratta di un dolce caratterizzato da un impasto sbriciolato e da un ripieno realizzato con mele e cannella.La preparazione di questo dolce è molto più semplice di quanto si potrebbe pensare ma il risultato è davvero ottimo e particolare, da servire in quadrotti che si prestano bene anche per dei buffet di dolci.

Vediamo quindi insieme come preparare un ottimo sbriciolata alle mele.

Ingredienti per la base

  • 300 g di farina 00
  • 150 g di zucchero
  • 120 g di burro
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di lievito vanigliato
  • 1 bustina di vanillina

Ingredienti per il ripieno

  • 5 mele
  • 60 g di zucchero di canna
  • 30 g di burro
  • q.b di cannella
  • q.b di scorza di limone

Preparazione

Per iniziare la preparazione sbriciolata alle mele dovete partire proprio delle mele, che costituiranno il ripieno del vostro dolce.

Come prima cosa le mele andranno sbucciate, private del torsolo centrale e poi ridotte in piccoli tocchetti. La grandezza dei tocchetti di mela varierà in base al risultato che volete ottenere. Trasferite i tocchetti di mele all’interno di un pentolino insieme allo zucchero, al burro, alla cannella e mescolate facendo cuocere a fiamma media per circa 10 minuti fino a quando le mele inizieranno ad ammorbidirsi ed a caramellarsi.

Aggiungete anche la scorza di limone ed amalgamate il tutto, lasciandolo momentaneamente da parte per dedicarsi alla preparazione dell’impasto sbriciolato.

Impasto sbriciolato

All’interno di una ciotola o direttamente sul piano di lavoro aggiungete la farina e formate una fontana al centro della quale dovrete aggiungere l’uovo, lo zucchero, il lievito, la vanillina ed il burro ridotto in tocchetti. Per una buona riuscita della vostra sbriciolata il burro deve essere ben freddo e tagliato tocchetti.

Amalgamate per bene il tutto esercitando una pressione tra le dita così da ottenere non un composto omogeneo e compatto come quando si prepara la classica pasta frolla bensì un composto sbriciolato. Dovrete, infatti, ottenere delle briciole di pasta.

Composizione della sbriciolata

Prendete adesso una teglia di all’incirca 24 cm di diametro precedentemente coperta con della carta da forno e create un primo strato di impasto sbriciolato continuando ad esercitare pressione tra le dita così da non compattare eccessivamente.

Quando avrete ricoperto per bene tutto il fondo potete aggiungere sull’impasto le mele preparate in precedenza livellando bene con il dorso di un cucchiaio così da avere una superficie perfettamente liscia. A questo punto non resta che aggiungere le altre briciole di pasta frolla così da coprire perfettamente il ripieno alle mele.

Anche in questo caso non dovrete compattare come si fa con la classica pastafrolla ma dovrete mantenere questo effetto sbriciolato, tipico di questo dolce. La vostra sbriciolata alle mele quindi pronta per essere messe in forno preriscaldato a 180°C per circa 40 minuti.

Sarà pronta quando la superficie inizierà a dorarsi perfettamente. Una volta terminata la cottura la vostra sbriciolata alle mele andrà lasciata da parte ad intiepidirsi per una decina di minuti prima di essere portata a tavola e servita vostri ospiti.

In alternativa potete preparare una sbriciolata al limone una sbriciolata alle fragole, altri due dolci alternativi alla classica sbrisolona ma altrettanto buoni particolari.

Sbriciolata alle mele

Conservazione

La sbriciolata alle mele si conserva per all’incirca 3-4 giorni se riposta all’interno di un contenitore ermetico oppure sotto una campana di vetro in modo tale da conservare la croccantezza originaria.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Aumentate o diminuitea la quantità di cannella presente nel ripieno a seconda dei vostri gusti. Potete utilizzare la tipologia di mele che preferite, anche se quelle che si prestano maggiormente per questo tipo di preparazione sono sicuramente le renette. Dal momento che ne utilizzate soltanto la scorza sarà bene scegliere per questo tipo di ricetta un limone biologico.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!