Tagliatelle dolci di carnevale

Le tagliatelle dolci di Carnevale sono perfette da servire ai grandi ma anche ai bambini. Scopriamo come fare e in quali varianti poter servire questo dolcetto delizioso

Tagliatelle dolci di carnevale
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Tra le ricette di carnevale che possiamo preparare sicuramente le tagliatelle dolci sono tra le più amate ma anche semplici da preparare.

Si tratta di dolci tipici dell’Emilia-Romagna che vengono realizzati a Carnevale e che riprendono uno dei simboli di questa regione, ovvero le tagliatelle di pasta fresca all’uovo.

L’impasto viene trasformato in una sfoglia che viene poi arrotolata e tagliata a rotelle esattamente come si fa per la preparazione delle tagliatelle. La pasta però viene poi cosparsa con dello zucchero e fritta in abbondante olio di semi. I risultati sono dei dolci davvero molto sfiziosi e particolari, perfetti da servire durante la feste di carnevale anche ai più piccoli.

Vediamo, quindi, come preparare questo piatto ed alcune varianti per renderlo ancora più goloso.

Ingredienti

  • 150 g di farina 00
  • 2 uova
  • 1 pizzico di sale
  • 60 g di zucchero a velo
  • q.b di scorza d’arancia

Ingredienti per spolverizzare

  • q.b di zucchero a velo

Come preparare le tagliatelle dolci di Carnevale

Per preparare le tagliatelle dolci di carnevale la prima cosa da fare è proprio partire dalla realizzazione dell’impasto. Aggiungete quindi sul piano di lavoro, all’interno di una ciotola o della planetaria, la farina ed aggiungete anche un pizzico di sale e le uova ed iniziate a lavorare il tutto fino a quando avrete ottenuto un composto molto elastico e compatto che dovrete poi trasferire sul piano di lavoro, ridurre in una palla ed avvolgere nella pellicola trasparente. Fate riposare per circa mezz’ora in frigorifero.

Passato questo lasso di tempo potete stendere il panetto a formare una sfoglia di un paio di millimetri. È importante che la sfoglia sia ben sottile perché altrimenti le tagliatelle verrebbero poi troppo spesse. Cospargete tutta la superficie di zucchero a velo e di scorza d’arancia grattugiata, facendo attenzione a non intaccare la parte bianca dell’arancia che donerebbe per un retrogusto amaro ai vostri dolci. Ricordatevi sempre di lasciare circa 1 cm dal bordo per evitare che poi, quando andrete ad arrotolare la pasta, il ripieno fuoriesca. Una volta formato un rotolo non dovrete far altro che ridurlo in fette spesse circa 1 cm con un coltello ben affilato.

Continuate in questo modo fino a quando avrete realizzato tutte le vostre rondelle. Non vi resta quindi che portare a temperatura dell’olio e friggere le tagliatelle dolci fino a quando saranno dorate. Una volta pronte scolatele, adagiatele su un piatto coperto con carta assorbente e fate intiepidire. Non dovrete far altro che spolverizzare con dello zucchero a velo e servire ai vostri ospiti.

Tagliatelle-dolci

Tagliatelle dolci al cioccolato

Se volete dare una nota ancora più particolare ai vostri dolci potete creare delle righe di cioccolato sulla loro superficie oppure intingerle per metà nel cioccolato fondente fuso.

Il risultato che otterrete sarà comunque molto particolare e davvero delizioso.

Conservazione delle tagliatelle dolci

Le tagliatelle dolci di carnevale si conservano per al massimo un paio di giorni in un contenitore ermetico. Ancora crude potranno essere anche congelate e poi lasciate a temperatura ambiente e fritte in olio caldo.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete creare questi dolcetti in tante varianti diverse. Ad esempio potete sostituire la scorza d'arancia con della scorza di limone oppure potete utilizzare al posto al posto dello zucchero a velo dello zucchero di canna per un risultato più ambrato. Saranno comunque dolcetti amatissimi da tutti, che riscuoteranno un grandissimo successo.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!