Dolci   •   Biscotti e pasticcini   •   Vegano

Tartufini con mandorle e datteri

I tartufini con mandorle e datteri sono dei dolcetti senza cottura, semplici da preparare e davvero buonissimi. Ecco la ricetta

Tartufini con mandorle e datteri
Difficoltà
Preparazione
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

tartufini con mandorle e datteri sono un dolce molto semplice da preparare e sono perfetti in vista delle giornata estive quando non si ha voglia di accendere il forno.

In questa preparazione sono utilizzati ingredienti di origine vegetale e per questo i tartufini sono perfetti anche per chi segue una alimentazione vegana. L’altra particolarità è che vengono utilizzate le mandorle con la pelle e pelate direttamente prima dell’utilizzo per utilizzare anche ingredienti che non sono stati sottoposti a cotture. Dopo aver preparato l’impasto i tartufini vengono passati nel polvere di cacao amaro o nella farina di cocco.

Vediamo, quindi, insieme come prepararli.

Ingredienti

  • 100 g di mandorle
  • 250 g di farina di cocco
  • 60 g di cacao in polvere
  • 180 g di datteri
  • 60 g di succo d’agave
  • q.b di acqua

Preparazione

Per preparare i tartufini con mandorle e datteri iniziate mettendo le mandorle a bagno in acqua fredda per qualche ora, in modo da spellarle e poterle privare facilmente della pelle.

Scolate le mandorle dall’acqua, sciacquatele una volta sotto acqua corrente fredda e pelatele. Macinate le mandorle pelate con l’aiuto di un robot da cucina idoneo all’operazione. Successivamente private i datteri dei semi centrali ed aggiungeteli alle mandorle. Frullate i datteri insieme alle mandorle in modo ad ottenere un composto pastoso ma omogeneo.

A questo punto aggiungete all’impasto la farina di cocco, il succo d’agave e l’acqua (circa tre cucchiai). Frullate nuovamente in modo da amalgamare bene tutti gli ingredienti. L’impasto deve risultare morbido ma lavorabile con le mani e non troppo appiccicoso.

Formate delle palline di impasto con le mani e passatle nella polvere di cacao amaro o nella farina di cocco e disponete su di un piatto da portata. Proseguite in questo modo fino a terminare tutti gli ingredienti a vostra disposizione e poi disponete i tartufini in frigorifero. Togliete i tartufini al cioccolato dal frigorifero almeno 10 minuti prima di servirli.

In alternativa potete servire dei tartufini al cioccolato o dei tartufini al cocco, ricette veloci ma davvero molto amate da tutti, grandi e bambini.

Conservazione

I tartufini con mandorle e datteri si conservano per 2-3 giorni al massimo all’interno di un contenitore ermetico.

Elisa Melandri

I consigli di Elisa

Vi consiglio di preparare questi tartufini con gli ingredienti che preferite. Oltre al cacao amaro e alla farina di cocco potete passare i tartufini nei pistacchi tritati, nelle nocciole o nelle mandorle tagliate a lamelle. Questi tartufini sono perfetti in ogni occasione, ottimi da servire a fine pasto.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!