Tiramisù con ricotta

Il Tiramisù con ricotta è una variante del classico tiramisù con il mascarpone. Vediamo come realizzarlo passo dopo passo per un risultato perfetto

Tiramisù con ricotta
Difficoltà
Preparazione
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il tiramisù con ricotta è un dolce particolare, che utilizza la ricotta al posto del mascarpone ed è adatto per coloro che non amano tanto i formaggi freschi spalmabili. Si tratta di una versione rivisitata rispetto alla ricetta classica del tiramisù, ma che è altrettanto buona e golosa. La sua preparazione è abbastanza semplice e veloce, ma in questo modo riuscirete ad accontentare anche i palati più difficili o chi preferisce un corpo diverso a questo dolce. Vediamo, quindi, come preparare un perfetto tiramisù con ricotta.

Ingredienti

  • 300 g di ricotta
  • 75 g di zucchero semolato
  • 75 g di zucchero a velo
  • 3 uova
  • 300 g di savoiardi o pavesini
  • Caffè q.b.
  • Cacao in polvere q.b

Tiramisù con ricotta

Procedimento

Per iniziare la preparazione del vostro tiramisù con ricotta dovete partire proprio dal formaggio. Prendete la ricotta e battetela per bene con lo zucchero semolato, quasi come se doveste montarla, in maniera tale da fare sciogliere bene lo zucchero e da formare una crema perfetta. Si tratta dello stesso procedimento che si segue per ricette a base di ricotta, come i cannoli siciliani. Per fare questa operazione potete utilizzare uno sbattitore elettrico oppure una planetaria per facilitarvi il compito.

Quando la ricotta sarà diventata una crema ben corposa e spumosa potete aggiungere poco per volta i tuorli, che avrete precedentemente separato dagli albumi. Fate attenzione durante la separazione dei due elementi, perché un piccolo errore in questa fase, infatti, non vi consentirebbe di poter montare bene gli albumi a neve in seguito.

Quando avrete incorporato perfettamente i tuorli alla ricotta ed avrete ottenuto un composto ben omogeneo potete passare alla preparazione degli albumi. Aggiungete un pizzico di sale e montate a neve utilizzando uno sbattitore elettrico o una planetaria. Si tratta, infatti, di un’operazione parecchio difficile da compiere manualmente, anche perché richiede una certa resistenza fisica.

Montate gli albumi a neve e fermatevi soltanto quando avrete ottenuto una consistenza ben ferma. Quando saranno quasi pronti aggiungete poco per volta lo zucchero a velo e continuate a montare fino a raggiungere la consistenza descritta prima.

Adesso, poco per volta, incorporate gli albumi alla crema con la ricotta, che avete preparato prima. Fate molta attenzione in questa fase. Gli albumi, infatti, sono molto delicati e si smontano con grande facilità. Incorporate i due composti mescolando dal basso verso l’alto con molta delicatezza. Infatti, un movimento circolare o troppo brusco farebbe perdere di consistenza al vostro composto e di conseguenza al tiramisù con ricotta in generale.

Adesso preparate il caffè. Scegliete se zuccherare o meno il caffè in base a quanta dolcezza volete che abbia il vostro tiramisù con ricotta. Potete, infatti, scegliere di non zuccherare se la dolcezza della crema e del dolce sono per voi già sufficienti. Scegliete in base ai vostri gusti o a quelli dei vostri ospiti.

Ora che tutto è pronto potete dedicarvi all’assemblaggio del tiramisù con ricotta. Prendete i savoiardi o i pavesini ed inzuppateli per qualche secondo nel caffè. Anche in questo caso potete scegliere di cambiare un po’ le dosi per giostrare il sapore del caffè che volete dare al tiramisù con ricotta. Se preferite, infatti, che il sapore del caffè sia meno forte potete anche disporre uno strato di biscotti al fondo della terrina, che intendete utilizzare per presentare il dolce, e versare sopra ogni biscotto del caffè servendovi di un cucchiaio. Giostrate le quantità in base ai vostri gusti o a quelli di chi consumerà il dolce.

Una volta terminato lo strato di biscotti aggiungete uno strato di crema. Fate attenzione a livellare bene la crema, servendovi del dorso di un cucchiaio oppure di una spatola. Proseguite, poi, con un altro strato di biscotti inzuppati o cosparsi di caffè e stendete un altro strato di crema. Fare attenzione in questa fase ad essere particolarmente precisi. Livellate bene la crema perché si tratta dell’ultimo strato ed inizia a diventare importante curare i dettagli in maniera tale da portare a tavola non soltanto un buon dolce ma anche un prodotto bello da vedere. Livellate, quindi, al meglio fino ad ottenere una superficie omogenea. Adesso, cospargete con cacao in polvere o con scagliette di cioccolato. Siate abbondanti perché il tiramisù con ricotta dovrà riposare per delle ore in frigorifero e tende ad assorbire buona parte del cacao che verserete in questo momento.

Prima di servire il dolce, questo dovrà riposare in frigorifero per circa 3 ore. Anche in questo caso potete giostrarvi in base ai vostri gusti o a quelli dei vostri ospiti. Molti, infatti, preferiscono che il tiramisù riposi a lungo per far si che tutti gli ingredienti si fondano al meglio, mentre altri preferiscono distinguere molto nettamente i biscotti all’interno del tiramisù con ricotta per cui preferiscono consumare il dolce subito dopo la sua preparazione.

Consigli e varianti

Il tiramisù con ricotta può essere reso ancora più goloso inserendo nella crema, utilizzata per farcire, delle gocce di cioccolato, particolarmente apprezzate dai più piccoli. Potete richiamare, in questo caso, con delle gocce di cioccolato anche nella guarnizione del tiramisù con ricotta.

Esistono tante altre varianti interessanti al tiramisù classico, come ad esempio la variante alle fragole, quella al limone o ancora la versione con la nutella, per assecondare i più golosi. Ottimo anche il classico tiramisù, ma con l’uso dei pavesini (cliccate qui per la ricetta). Per ricorrenze particolari, poi, è perfetta la torta tiramisù, che permette di poter spaziare con la fantasia non soltanto nella decorazione, ma anche nelal forma. Per gli intolleranti è ottima anche un tiramisù senza uova.

Conservazione

Il tiramisù con ricotta si conserva perfettamente in frigorifero per 2 – 3 giorni a patto che questo venga coperto con della pellicola trasparente o chiuso all’interno di un contenitore ermetico.

Il tiramisù con ricotta è una ricetta molto golosa, che vi consentirà di poter portare a tavola un prodotto molto buono e gustoso ma allo stesso tempo molto leggero. Per chi segue un regime alimentare si può sostituire la ricotta normale con della ricotta light, che renderà il tiramisù con ricotta ancora più leggero e meno calorico della versione normale. Insomma, ce n’è davvero per tutti i gusti.

Tiramisù con ricotta

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!