Dolci   •   Torte

Torta rovesciata all’ananas senza latte

La torta rovesciata all'ananas senza latte è una variante della classica torta rovesciata realizzata in questo caso senza latte. Vediamo, quindi, insieme come prepararla

Torta rovesciata all’ananas senza latte
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La torta rovesciata all’ananas senza latte è un dolce dal sapore intenso e fruttato. Semplicissima da preparare, è resa ancora più gustosa e fragrante dalla presenza dello sciroppo d’ananas aggiunto all’impasto al posto del latte e dalla deliziosa caramellatura sulla superficie.

Perfetta come merenda insieme a una buona tazza di tè freddo. Ottima anche per la colazione dato che può essere conservata sotto una campana per due o tre giorni mantenendo la sua morbidezza originale.

Vediamo, quindi, insieme come preapare questo dolce.

Ingredienti

  • 200 g di burro
  • 250 g di farina 00
  • 50 g di fecola di patate
  • 1 bustina di lievito vanigliato
  • 8 fette di ananas sciroppato
  • 4 uova
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 200 g di zucchero

Preparazione

Per preparare la torta rovesciata all’ananas senza latte come prima cosa dovrete preparare il caramello sul fondo della tortiera. Prendete una tortiera a fondo unico (non a cerniera per intenderci) del diametro di 26 cm, versate al suo interno 4 cucchiai di zucchero e ponetela sul fornello a fiamma bassissima per far sciogliere lo zucchero, continuando a mescolare fino a quando non sarà sciolto del tutto e avrà assunto un bel colore ambrato.

Non appena il caramello sarà pronto (non fatelo bollire e non lasciatelo scurire troppo) spegnete la fiamma e fate colare il caramello lungo il fondo della tortiera per distribuirlo in maniera omogenea. Ora tenetelo da parte e passate alla preparazione dell’impasto.

Sciogliete in un pentolino i 200g di burro e lasciatelo da parte ad intiepidire. In una ciotola abbastanza capiente sbattete con l’aiuto di uno sbattitore elettrico le uova intere con lo zucchero fino ad ottenere un impasto chiaro, gonfio e spumoso. Come passo successivo aggiungete poco a poco la farina setacciata con la fecola e il lievito, quando tutta la farina sarà incorporata all’impasto aggiungete a filo il burro intiepidito.

Ricordate di non aggiungerlo troppo velocemente per evitare che si sleghi dall’impasto, la quantità versata deve essere stata perfettamente assorbita prima di aggiungerne dell’altro. Ora scolate le fette di annas dal barattolo, tenetele da parte e raccogliete lo sciroppo in un bicchiere. Aggiungete lo sciroppo all’impasto e mescolate con cura. L’impasto dovrà risultare liscio e abbastanza liquido.

Riprendete la tortiera con il caramello che ora si sarà solidificato e spalmateci sopra e nei bordi una noce di burro. Fatto ciò distribute sopra il caramello imburrato otto fette di ananas sciroppato (una centrale e sette attorno ad essa). A questo punto potete versarci sopra l’impasto livellandolo con un cucchiaio se dovesse essercene bisogno.

Infornate a 160°C in forno statico a media altezza per 30/35 minuti. Fate la prova stecchino dopo mezz’ora (e non prima per evitare di comprometterne la lievitazione) per verificare la cottura.

La torta rovesciata all’ananas deve essere sformata ancora calda, non appena tolta dal forno, altrimenti il caramello si solidificherà e sarà impossibile staccarla dal fondo! Rovesciatela immediatamente e con delicatezza su un piatto da portata. Lasciatela raffreddare e servitela ancora tiepida.

In alternativa potete preparare una classica torta rovesciata all’ananas o una torta alle albicocche.

Conservazione

La torta rovesciata all’ananas senza latte si conserva per 2-3- giorni sotto una campana di vetro o in un contenitore ermetico.

Valentina Manca

I consigli di Valentina

La particolarità di questa torta è senz'altro la sua durevole morbidezza dovuta alla generosa quantità di burro e alla fecola presenti nell'impasto. Se gradite una torta dall'impasto più consistente sostituite i 50 g di fecola di patate con la medesima quantità di farina 00. Una volta utilizzate le 8 fette di ananas necessarie per la guarnitura dovrebbero avanzarne un paio, per un sapore ancora più fruttato potete spezzettarle e aggiungerle all'impasto.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!