Dolci   •   Torte

Torta rovesciata di pere sciroppate

Chi non conosce la classica torta rovesciata all'ananas? In questa versione alle pere sarà davvero straordinaria e molto particolare. Si tratta di un dolce unico, goloso ma al tempo stesso facile da preparare. Ecco la ricetta e tanti consigli utili

Torta rovesciata di pere sciroppate
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Chi non conosce la classica torta rovesciata all’ananas? La Torta rovesciata di pere sciroppate è una variante deliziosa, un dolce sofficissimo e fruttato realizzato con pere sciroppate che potrete realizzare facilmante seguendo la ricetta facile e veloce, aromatizzato con lo sciroppo di cottura che lo rende umido e morbido.

In cottura le pere non scuriscono mantenendo inalterata la loro bontà. Perfetta a colazione o a merenda con una buona tazza di tè fumante.

Vediamo quindi come preparare le pere sciroppate e la torta.

Ingredienti

  • 210 g di farina 00
  • 3 uova
  • 150 g di zucchero
  • 130 g di burro
  • 11 g di lievito vanigliato
  • 90 ml di panna
  • succo di 1/2 limone
  • 3 pere
  • 80 g di zucchero

Preparazione

Lavate, asciugate e sbucciate 3 pere ( kaiser ,sode non troppo mature ) non troppo grandi e possibilmente della stessa dimensione. Togliete il picciolo e poggiatele su un tagliere (affinchè siano tagliate perfettamente) tagliatele a metà, togliete con un cavino il torsolo e i filamenti, poi dividete ogni metà in 2 in modo che ogni pera abbia 8 spicchi.

In un pentolino anti aderente, o meglio ancora in una padella anti aderente abbastanza alta, unite 700 g di acqua, 80 g di zucchero e il succo di 1/2 limone spremuto. Girate facendo sciogliere lo zucchero, poggiate gli spicchi di pere, portate ad ebollizione, abbassate la fiamma e cuocete ancora per altri 15 minuti.

Lasciate raffreddare le pere nel loro sciroppo. Scolatele ma conservate lo sciroppo: ve ne serviranno 50 ml per l’impasto del dolce.

Ammorbidite il burro per pochi secondi nel forno a microonde, senza farlo sciogliere, schiacciatelo quindi con una forchetta finche non diventa a pomata. Nella ciotola di uno sbattitore iniziate a sbattere per pochi secondi le uova (a temperatura ambiente), aggiungete subito 150 g di zucchero continuando a girare finchè non otterrete un composto chiaro e spumoso.

Aggiungete la panna, lo sciroppo delle pere, poi successivamente, a cucchiaiate, la farina ed il lievito setacciate alternando con il burro. Inburrate il fondo di uno stampo a cerniera di 22 cm e poggiate un foglio di carta forno, fatelo aderire bene per non creare righe sulla torta e sulle pere. Imburrate e infarinate poi il cerchio laterale. Chiudete la cerniera facendo rimanere incastrato il foglio.

Poggiate le pere a raggiera, versate il composto molto delicatamente facendo in modo che si riempino gli spazi senza spostare le pere. Tagliate la carta forno in eccesso lasciandone solo 2 centimetri fuori alla teglia. Livellate e infornate a 170°C per 35/40 minuti nella parte centrale del forno.

Sfornate, aspettate 5 minuti, sgangiate delicatamente la cerniera, capovolgete la torta su una gratella e togliete delicatamente il foglio di carta forno. A piacere spennallate con poco sciroppo prima di servire.

Conservazione

La torta rovesciate alle pere sciroppate si conserva per al massimo 2-3 giorni sotto una campana di vetro.

Gabriella Petrozzi

I consigli di Gabriella

Le pere sciroppate che avanzeranno saranno un'ottimo dessert da gustare da sole fredde o accompagnate da una pallina di gelato alla crema. Conservate lo sciroppo delle pere ottenuto: potrete spennellarlo leggermente sulla torta prima di servirla per renderla ancora più umida. Servite le fettine di torta da sole o magari insieme ad un ciuffo di panna montata.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!