Grissini croccanti ai semi di finocchio

I grissini croccanti ai semi di finocchio sono perfetti per un antipasto, per accompagnare dei salumi o dei formaggi. Ecco la ricetta

Grissini croccanti ai semi di finocchio
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Se non li avete mai provati, i grissini fatti in casa risulteranno semplicissimi e di grande effetto da servire agli ospiti. Prepararli sarà davvero semplice, potrete utilizzare anche altri semi per variare la profumazione e il gusto di questi croccanti bastoncini che, realizzati a mano, avranno davvero tutto un altro fascino.

Ottimi come aperitivo, oppure come accompagnamento ad antipasti a base di formaggi morbidi e salumi, ma anche per arricchire una tavola a buffet: la loro croccantezza e il gusto genuino, lontano dalle preparazioni industriali, vi farà venire voglia di prepararne ancora e ancora!

Vediamo, quindi, come preparare degli ottimi grissini croccanti ai semi di finocchio.

Ingredienti

  • 200 g di farina 00
  • 50 g di semola
  • 12 g di lievito di birra
  • 125 g di acqua
  • 5 g di sale
  • 5 g di zucchero
  • 30 g di olio extravergine d’oliva
  • 30 g di semi di finocchio

Preparazione

Per la preparazione dei grissini croccanti ai semi di finocchio iniziate mettendo i semi di finocchio in una ciotolina con uno o due cucchiai di acqua: reidratare le spezie disidratate è un ottimo metodo per accentuarne la loro fragranza.

In planetaria con il gancio, o in una ciotola se impasterete a mano, versate la farina, il lievito sbriciolato e l’acqua, iniziando a impastare lentamente. Dopo qualche istante, quando gli ingredienti iniziano ad amalgamarsi, aggiungere il sale, continuate a lavorare gli ingredienti e in seguito aggiungere lo zucchero. Quando anche lo zucchero sarà stato inglobato dall’impasto unite l’olio a filo e continuate a impastare inserendo anche i semi di finocchio reidratati e ben scolati, fino a ottenere un impasto liscio ed elastico.

Potrete scegliere se lasciar lievitare l’impasto per circa 2 ore a temperatura ambiente, oppure in frigo per circa 6 ore: il risultato deve essere un raddoppio del volume.

Trascorso il tempo di lievitazione sgonfiate l’impasto e rilavoratelo a mano per qualche istante, lasciandolo riposare per 5 minuti. Nel frattempo, preparate una teglia con carta da forno e accendete il forno a 160°C.

Usando come appoggio un tagliere di legno spolverato con un po’ di semola di grano duro, tagliate dei pezzetti dell’impasto e lavoratelo con le dita strusciandolo e schiacciandolo sul tagliere, ottenendo un cilindro, un serpentino di circa 40 cm di lunghezza. Adagiateli via via sulla teglia uno accanto all’altro, lasciando un po’ di spazio tra l’uno e l’altro. Infornate e cuocete per per circa 15/20 minuti a forno statico, lasciando uno spiraglio aperto dalla porta del forno negli ultimi minuti di cottura, affinchè l’impasto di asciughi bene.

Fate raffreddare completamente su una griglia e conservate in un sacchetto di carta fino al momento di servire.

In alternativa potete preparare dei crackers fatti in casa o del pane fatto in casa.

Grissini croccanti ai semi di finocchio

Conservazione

I grissini croccanti ai semi di finocchio si conservano per al massimo 5 giorni in un sacchetto per alimenti o all’interno di un contenitore ermetico.

Alice Parretta

I consigli di Alice

Potete sostituire i semi di finocchio con qualsiasi altra spezia o un mix di spezie disidratate. Nel caso delle spezie secche è opportuno inserirle nell'impasto dopo averle reidratate in un liquido, mentre se avete delle spezie fresche potrete inserirle nell'impasto dopo averle fatte riposare in un grasso, in questo caso immergendole precedentemente nell'olio di oliva previsto dalla ricetta.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!