Pane con lievito madre

Un buon pane con lievito madre vi farà ricreare in casa vostra il sapore e il profumo del buon pane fatto in casa, proprio come facevano le nostre nonne. Ecco la ricetta con la pasta madre fatta in casa ma anche con il lievito madre essiccato

Pane con lievito madre
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Preparare il pane con lievito madre vi farà tornare indietro nel tempo, a quelle tradizioni che si tramandano da secoli di madre in figlia. Un prodotto fatto in casa senza agenti chimici ma con tanta passione e dedizione.

Il lievito madre, infatti, viene curato giorno dopo giorno per farlo crescere e diventare sempre più forte così da rendere tutti i vostri lievitati davvero straordinari, golosi ma soprattutto di una morbidezza disarmante.

Il pane fatto in casa da sempre è sinonimo di genuinità, di cose buone e tradizionali. Impossibile resistere alla tentazione e non mettere le mani in pasta per realizzare questo prodotto davvero delizioso sfruttando tutta la golosità della pasta madre.

Vediamo, quindi, come preparare questa ricetta.

Ingredienti

  • 250 g di lievito madre
  • 700 g di farina 0
  • 400 ml di acqua
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 20 g di sale
  • 20 ml di olio extravergine d’oliva

Come preparare il pane con lievito madre

La prima cosa fare sarà sciogliere il lievito madre, nella dose indicata, nell’acqua tiepida. Aggiungete anche lo zucchero, che consentirà al lievito di attivarsi più velocemente ed iniziate a lavorare il tutto.

A questo punto aggiungete la farina, l’olio e il sale ed impastate pazientemente. Se utilizzate la planetaria l’operazione sarà più veloce ma se decidete di impastare a mano, proprio come facevano le nostre nonne, allora dovrete lavorare per almeno 10-15 minuti così da ottenere un composto perfettamente elastico e ben omogeneo in cui tutti gli ingredienti si sono mischiati alla perfezione.

Solo quando avrete ottenuto una palla ben liscia potrete adagiarla all’interno di una ciotola cosparsa con dell’olio e coprire con un canovaccio o con della pellicola trasparente. Dovrete quindi mettere nel forno spento ma con luce accesa a riposare per almeno 4-5 ore.

I tempi di lievitazione con il lievito madre sono decisamente più lunghi rispetto a quando si utilizza del lievito di birra. Questo perchè il lievito madre si attiva più lentamente e quindi consentirà alla pasta di crescere di volume in maggior tempo. Con un ambiente abbastanza caldo e senza correnti in 4-5 ore otterrete un risultato davvero perfetto.

Quando sarà passato questo lasso di tempo e la vostra pasta iniziale sarà cresciuta potrete riporla nuovamente sul piano di lavoro leggermente infarinato. Lavorate un po’ per sgonfiare l’impasto e ripiegate su se stesso in tre parti. A questo punto dovete decidere che forma dare al vostro pane. Potete creare una pagnotta più grande, dei panini oppure dei filoni.

In base alla forma che darete al vostro pane con il lievito madre, però, varieranno anche i tempi di cottura. Dei panini, infatti, cuoceranno più velocemente rispetto ad una pagnotta più grande. Una volta data la forma desiderata, il pane andrà adagiato su una teglia foderata con della carta da forno. Mettete a lievitare per una notte intera nel forno spento ma con luce accesa. Solo in questo modo, infatti, vedrete raddoppiare di volume il vostro pane. Tenete conto di questo aumento di volume quando disponete il pane sulla teglia, distanziando tra loro i panini o le pagnotte che avete realizzato.

E’ il momento della cottura. Dovrete infornare a 220°C per circa 30-40 minuti. Come detto precedentemente fate attenzione ai tempi considerando la forma data al vostro pane. Una votla pronto sfornate, fate freddare avvolgendo con un canovaccio e poi servite.

Pane con lievito madre croccante

Se volete una crosta più croccante dovrete aggiungere un pentolino con dell’acqua sul fondo del forno. In questo modo, infatti, il vapore che si verrà a creare all’interno del forno consentirà alla crosta di diventare più croccante e quindi ancora più golosa.

Se avete un forno con funzione vapore utilizzatela al posto del pentolino.

Pane-con-lievito-madre-fatto-in-casa

Pane con lievito madre secco

Se non avete a disposizione della pasta madre fatta in casa potete utilizzare del lievito madre secco che potete acquistare nei supermercati. In questo caso serviranno 40 g di lievito madre essiccato, che dovrete aggiungere alla farina.

Successivamente aggiungete l’acqua tiepida e via via sale e olio continuando ad impastare fino a quando avrete ottenuto la vostra palla di impasto.

Pane fatto in casa Bimby

Questa ricetta può essere preparata anche con il Bimby. Non dovrete far altro che aggiungere la pasta madre all’interno del boccale insieme all’acqua tiepida ed allo zucchero e lavorare con funzione Spiga per 40 secondi. Aggiungete quindi tutti gli altri ingredienti e fate lavorare sempre con Funzione Spiga per 2 minuti.

Otterrete un impasto perfettamente elastico da far lievitare come indicato e da cui ricavare successivamente le vostre forme. Il risultato sarà comunque perfetto.

Conservazione del pane fatto in casa

Il pane con lievito madre si conserva per 3-4 giorni in un sacchetto per pane o per alimenti. In questo modo si manterrà ben soffice. Potrete comunque scaldarlo in forno tradizionale, per mantenerlo più croccante, o in forno a microonde.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Lavorare a lungo e con pazienza l’impasto è di fondamentale importanza per la buona riuscita del vostro pane. Quando si preparano dei lievitati con il lievito madre sarà importante non avere fretta e rispettare scrupolosamente i tempi di lievitazione. Solo in questo modo potrete ottenere un risultato davvero perfetto, come tradizione comanda.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!