Taralli pugliesi al peperoncino

I taralli pugliesi al peperoncino sono sfiziosi, semplici da preparare e davvero deliziosi. Ecco la ricetta

Taralli pugliesi al peperoncino
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

taralli pugliesi al peperoncino hanno pochi ingredienti e sono davvero semplici da preaprare In questo caso si tratta di una variante piccante, ma si possono preparare con i semi di finocchio (classici), al pepe, al rosmarino, al vino, o anche con qualche spezia esotica.

Sono ottimi da stuzziccare durante gli aperativi con gli amici.

Vediamo, quindi, insieme come prepararli.

Ingredienti

  • 5 g di sale
  • 250 g di farina 0
  • 100 ml di acqua
  • 70 ml di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino di peperoncino
  • 1 pizzico di lievito istantaneo per torte salate

Preparazione

Per preparare i taralli pugliesi al peperoncino si può impastare a mano oppure se avete una planetaria usando la frusta a foglia.

Se impastate a mano, mettete in una ciotola capiente tutti gli ingredienti insieme lasciando solo l’acqua o il vino in ultimo, amalgamate bene e poi trasferite il tutto su un piano di lavoro precedentemente infarinato ed impastate per circa 20 minuti, finché l’impasto non risulterà liscio ed elastico.

Se invece usate la planetaria, mettete tutti gli ingredienti nella ciotola della planetaria ed impastare per circa 15 minuti, finché il composto non risulti elastico e liscio. Mettete il composto (in entrambi i casi) in una ciotola, ricoprendo con della pellicola trasparente, e fatelo riposare in un luogo fresco per circa 30 minuti. Trascorso il tempo indicato, dividete l’impasto in tante palline di peso circa 8 g, poi con il palmo della mano fate dei bastoncini di circa 8 cm di lunghezza e poi uniteli come a formare una goccia.

Intanto portate a bollore in un tegame abbondante acqua e a questo punto aggiungete circa 12 taralli a volta e nel momento in cui torneranno a galla con l’aiuto di una schiumaiola scolateli e metteteli su un canovaccio di cotone. Dopo qualche minuto mettete i taralli su una teglia precedentemente foderata con carta forno ed infornate per circa 30 minuti a 200°C in forno preriscaldato.

Saranno pronti quando risulteranno dorati. Fate attenzione perchè si bruciano facilmente sotto. Controllare spesso durante la cottura.

In alternativa potete preparare una focaccia pugliese o dei grissini, sfiziosi e buoni al tempo stesso, da poter aromatizzare come meglio credete.

Conservazione

I taralli pugliesi al peperoncino si conservano per diversi giorni all’interno di un contenitore ermetico.

Sabrina Berardo

I consigli di Sabrina

La ricetta classica prevede il vino bianco e senza lievito, infatti in questo caso i taralli rimarranno più croccanti. Ho usato il lievito per un effetto "cicciottoso" ed ho usato l'acqua al posto del vino per renderli più leggeri.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!