Lemon curd con limoni freschi

Il lemon curd è una crema molto semplice da preparare e che sarà perfetta per farcire e accompagnare dolci di vario tipo. Ecco la ricetta

Lemon curd con limoni freschi
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Una delle creme più buone mai esistite, ricca, golosa, mai stucchevole, piena di vitamine, il lemon curd è facilissima da realizzare e stupenda per abbinare o farcire torte, accompagnare fette di plumcake o biscottini al cocco, ma soprattutto è l’ingrediente esserziale della lemon merengue pie, ovvero la crostata meringata al limone.

Bastano dei limoni freschi, una grattugia, una frustina a mano, un bagnomaria sul fuoco e il gioco è fatto! Grandi e piccini impazziranno per questa crema, in qualsiasi versione la presenterete!

Vediamo, quindi, insieme come prepararla.

Ingredienti

  • 190 g di zucchero
  • 120 g di succo di limone
  • 1 cucchiaio di scorza di limone
  • 7 tuorli
  • 100 g di burro

Preparazione

Per iniziare a preparare il lemon curd predisponete un pentolino con acqua sul fuoco e una bastaredella o una ciotola che poi vi andrà sopra per la cottura a bagnomaria.

Prendete 4 o 5 limoni e grattugiatene la scorza fino ad ottenerne un cucchiaio da minestra colmo, facendo attenzione a non grattare via anche la parte bianca sotto la buccia. Strizzate il succo dei limoni filtrandolo con un colino a maglie strette, fino ad ottenerne la quantità indicata. Separate i tuorli dagli albumi, che non vi occorreranno in questa preparazione e preparate la quantità di zucchero.

A questo punto inserite il succo di limone, lo zucchero, la scorza e i tuorli nella bastardella a bagnomaria, mescolando subito per far amalgamare i tuorli con il resto degli ingredienti: cuocete per circa 20 minuti mescolando di tanto in tanto, finchè il composto non avrà preso corpo e si sarà ispessito, risultando di colore e consistenza omogenea e cremosa. L’unica difficoltà è proprio capire quando togliere il composto dal fuoco, per non sbagliare infilate un cucchiaio di legno nella crema: se facendo scivolare un dito sul dorso del cucchiaio lasciate una scia appiccicosa allora è pronta!

Ripassate la crema nel colino per trattenere le scorze ed eventuali grumi e lasciate raffreddare per circa 15 minuti. Nel frattempo tagliate il burro a cubetti e munitevi di un minipimer, lavorando il burro nella crema finchè non si sarà ben incorporato. Se non avete il frullatore a immersione potete fare questa operazione con la frusta a mano.

Mettete in un contenitore di vetro, lasciate raffreddare ancora un po’.

In alternativa per le vostre farciture potete preparare della crema pasticcera o della crema al cioccolato.

Conservazione

Il lemon curd si conserva in frigo anche per 7 giorni. Si può anche congelare conservandolo fino a 3 mesi.

Alice Parretta

I consigli di Alice - Il Dolce Di Alice

Il lemon curd può essere realizzato anche sostituendo il quantitativo del succo di limone con quello di altri agrumi come arance, mandarini, pompelmi o anche un mix di questi frutti. Usate comunque le uova più fresche che trovate, in modo che i tuorli possano dare un colore fresco e brillante alla crema.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!