Casarecce alla siciliana

Le casarecce alla siciliana sono un primo piatto profumato e dal sapore coinvolgente. Ecco la ricetta ed alcuni consigli

Casarecce alla siciliana
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le casarecce alla siciliana sono un primo piatto semplice e veloce da realizzare, perfetto da preparare nella stagione estiva in cui le melanzane sono fresche di stagione.

La pasta viene condita con dei cubetti di melanzane fritti, della polpa di pomodoro, del formaggio e il tutto viene poi servito con della ricotta salata.Un piatto quindi molto sfizioso, che non richiede particolari step di preparazione ma che piacerà davvero a tutti.

Vediamo, quindi, insieme come preparare delle ottime casarecce alla siciliana ed alcuni consigli utili per un risultato davvero impeccabile.

Ingredienti

  • 400 g di casarecce
  • 1 melanzana
  • 250 g di scamorza
  • 300 ml di passata di pomodoro
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di ricotta salata

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle casarecce alla siciliana dovete partire dalla melanzana. Come prima cosa dovrete eliminare le due estremità, lavarla ed infine ridurre in piccoli cubetti. Potete far riposare i cubetti di melanzana cospargendo con del sale uno scolapasta così che perdano il loro retrogusto più amaro. Dopo mezzora potete sciacquare ed asciugare.

Prendete una padella ben capiente, mettete a scaldare dell’olio extravergine d’oliva e, quando questo sarà ben caldo, aggiungete i cubetti di melanzana e fate andare per diversi minuti aggiustando di sale pepe fino a quando saranno ben cotti.

A parte, in un’altra padella, mettete a soffriggere uno spicchio d’aglio in olio extravergine d’oliva ed aggiungete, quando questo inizierà a dorarsi, la passata di pomodoro. Aggiustate di sale e fate proseguire la cottura per qualche minuto. Aggiungete a questo punto i cubetti di melanzana e fate cuocere ancora.

Nel frattempo in una pentola ben capiente mettete abbondante acqua salata portata ad ebollizione e cuocete le penne scolandole quando sono ancora al dente. Una volta scolata la pasta andrà messa in padella con il condimento realizzato prima e andrà fatta saltare per qualche minuto. A questo punto aggiungete anche dei cubetti di scamorza e fate continuare la cottura per qualche altro minuto.

Le vostre casarecce alla siciliana a questo punto sono pronte. Se lo desiderate potete servire con delle foglie di basilico tritate finemente o aggiungere una polverizzata di parmigiano reggiano grattugiato.

Servite ai vostri ospiti ben calde con delle scaglie di ricotta salata.

In alternativa potete preparare una pasta alla norma o delle penne baffo.

Conservazione

Le casarecce alla siciliana sono ottime da consumare ben calde subito dopo la loro preparazione. In questo modo potrete apprezzarne tutta la cremosità ed il sapore.

Potete, però, conservarle per al massimo un paio di giorni in un contenitore ermetico e poi scaldarle nuovamente in padella prima di servirle. In questo modo torneranno filanti come quando le avete preparate.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete arricchire ancora di più il sapore delle vostre penne alla siciliana aggiungendo del peperoncino o una maggiore quantità di pepe. Al posto della scamorza potete utilizzare un altro formaggio, magari dal sapore ancora più intenso, come ad esempio del pecorino. Per rendere questo piatto più leggero potete cuocere in forno in cubetti di melanzana ed aggiungere poi al sugo di pomodoro.

Altre ricette interessanti
Commenti
Federica Incorvaia
Federica Incorvaia

08 settembre 2016 - 15:38:31

davvero buona!!!

0
Rispondi