Gnocchi con ragù bianco

Gli gnocchi di patate possono essere la base per tantissimi piatti diversi, tutti molto sfiziosi e golosi, perfetti per mille occasioni diverse! Questi gnocchi con ragù bianco, ad esempio, sono un'ottima idea per un pranzo in famiglia ma anche da servire in occasioni più particolari e possono arricchirsi in tanti modi, aggiungendo ad esempio formaggi o verdure di stagione. Scopriamo, quindi, come procedere passo dopo passo

Gnocchi con ragù bianco
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli gnocchi con ragù bianco sono buoni e facili da cucinare. Al contrario del ragù alla bolognese che tutti conosciamo questa variante è decisamente più veloce da portare in tavola.

Per rendere il piatto più semplice e veloce potete partire da degli gnocchi già pronti ma se avete del tempo preparare degli gnocchi di patate vi darà una grande soddisfazione e renderà il piatto ancora più goloso.

In questo caso abbiamo lasciato il trito a pezzi grossi per dare un sapore più rustico però se magari non piace si può optare per tritare tutto molto finemente.

Vediamo ora come fare con pochi semplici passaggi questa bontà.

Ingredienti

  • 500 g di gnocchi di patate
  • 250 g di carne macinata di vitello
  • 1 carota
  • q.b di sedano
  • q.b di cipolla
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • 40 g di parmigiano reggiano
  • 1 bicchiere di vino bianco

Preparazione

Per la preparazione di questo piatto partite dal condimento. In una padella antiaderente scaldate l’olio evo con il trito di sedano catore e cipolla, in questo caso con un taglio molto grossolano tale da conferire al primo un sapore decisamente più intenso. In base poi a vostri gusti volendo potete decidere di sminuzzare più finemente il trito.

Contemporaneamente mettete anche sul fuoco una pentola capiente per cuocere gli gnocchi. Regolate di sale l’acqua a piacere. Girate spesso il trito, lasciate appassire la cipolla e se occorre aggiungete acqua di cottura. Dopo circa 5\6 minuti unite la carne macinata.

Bisogna prestare attenzione a questo passaggio. Con l’aiuto di un cucchiaio di legno dovrete sgranare la carne il più possibile, lasciatela cuocere facendo attenzione che non si bruci. Solo quando tutta la carne avrà cambiato colore sfumate con del vino.

Quando l’alcool sarà completamente evaporato regolate di sale e pepe q.b. e cuocete per altri 10\15 minuti. Dopodichè assaggiate prima di spegnere. Prestate sempre attenzione a che non si asciughi troppo, nel caso avvenisse mettete qualche pò di acqua calda di cottura.

Scolate gli gnocchi e con una schiumarola adagiateli in padella. Con estrema attenzione mantecate con il condimento unite poi fuori dal fuoco il parmigiano grattugiato. Servite caldo.

Conservazione

Gli gnocchi con ragù bianco vanno consumati ben caldi dopo la loro preparazione.

Carmela Di Matteo

I consigli di Carmela

Se avete tempo vi consiglio di fare voi gli gnocchi. Sarà un più lungo il procedimento ma ne varrà sicuramente la pena. Se piace potete ripassarli al forno con del fior di latte. Unica accortezza: gli gnocchi dovranno essere scolati al dente. Per impiattare io ho utilizzato un ring così da dare un aspetto più ordinato al piatto.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!