Gnocchi di patate burro e salvia

Gli gnocchi di patate burro e salvia sono un primo piatto molto semplice da preparare, con pochi e semplici ingredienti ma proprio per questo amati proprio da tutti. Ecco la ricetta

Gnocchi di patate burro e salvia
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli gnocchi sono un’ottima alternativa alla pasta, si possono trovare in commercio ai gusti più svariati ma i classici gnocchi alle patate restano un must. Dal sapore semplice si possono utilizzare i condimenti più svariati per renderli un primo piatto buonissimo.

Gli gnocchi di patate burro e salvia sono un piatto dal gusto molto delicato, arricchito dalla presenza del parmigiano reggiano che crea una cremina davvero golosa. Al posto del parmigiano reggiano è possibile utilizzare anche altri tipi di formaggio, è consigliabile un formaggio stagionato tipo il pecorino.

Vediamo, quindi, insieme come preparare questo primo piatto.

Ingredienti per gli gnocchi

  • 700 g di patate
  • 1 uova
  • 200 g di farina 00
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Ingredienti per condire

  • q.b di burro
  • 7 foglie di salvia
  • 50 g di parmigiano reggiano

Preparazione

Per preparare questi buonissimi gnocchi di patate burro e salvia iniziate preparando gli gnocchi mettendo a lessare in acqua bollente e leggermente salata le patate già sbucciate. Se volete che siano pronte in meno tempo allora potete tagliarle a metà invece di lasciarle intere.

Le patate saranno pronte quando si bucheranno facilmente con una forchetta, ma non abbiate fretta perchè dovranno essere davvero ben morbide. Non appena le patate saranno pronte scolatele e lasciatele qualche minuto a raffreddare, così da non usarle roventi. Quando le patate saranno della temperatura adatta con l’aiuto di una forchetta schiacciatele e rendetele della consistenza simile al purè.

Aggiungete poi la farina, l’uovo, sale e pepe (a piacere) e impastate tutto insieme fino ad ottenere un impasto omogeneo e non appiccicoso. Se l’impasto risulta troppo appiccicoso basta aggiungere più farina, viceversa se vi verrà troppo compatto aggiungete un goccio d’acqua (ma con cautela!). Una volta pronto l’impasto stendete tante striscioline e tagliete le striscioline a tocchetti, date poi agli gnocchi la forma che preferite.

Mentre preparate gli gnocchi mettete sul fuoco una pentola d’acqua con una manciata di sale e portate a bollore.

In una padella fate sciogliere un pezzo abbondante di burro, una volta sciolto aggiungete le foglie di salvia ben lavate e fate insaporire a fuoco basso per qualche minuto. Aggiungete poi il parmigiano reggiano e fate cuocere (sempre a fuoco basso) fino a che non si formerà una cremina. Spegnete il fuoco e lasciate da parte per condire gli gnocchi.

Quando l’acqua bolle buttateci dentro gli gnocchi, saranno cotti quando verranno a galla. Scolateli e metteteli dentro la padella con la cremina di burro, parmigiano reggiano e salvia, mescolate attentamente per far condire bene tutti gli gnocchi e servite subito.

In alternativa potete preparare degli gnocchi alla sorrentina o degli gnocchi al gorgonzola.

Conservazione

Gli gnocchi di patate burro e salvia vanno consumati subito ben caldi.

Chiara Caiti

I consigli di Chiara - BeautifulFood

La ricetta base degli gnocchi può essere arricchita con gli ingredienti che preferite come erbette aromatiche, verdure, spezie...

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!