Gnocchi di pesto con burro e salvia

Gli gnocchi di pesto con burro e salvia sono un'alternativa ai classici gnocchi di patate, arricchiti con il pesto genovese durante la lavorazione. Ecco la ricetta

Gnocchi di pesto con burro e salvia
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli gnocchi di pesto con burro e salvia sono un primo piatto molto originale, dal sapore fresco e sfizioso.

Sono un’ottima alternativa ai classici gnocchi di patate ma questi risultano più leggeri poichè sono preparati solamente con farina, acqua e pesto. Morbidissimi al tatto si sciolgono letteralmente in bocca. Gli gnocchi di pesto possono essere serviti per un pasto importante o semplicemente come piatto unico poichè ricchi e sostanziosi.

Vediamo quindi insieme come procedere nella preparazione di questa ricetta.

Ingredienti per gli gnocchi di pesto

  • 420 g di farina 00
  • 1 cucchiaino di sale grosso
  • 50 g di pesto alla genovese
  • 450 ml di acqua

Ingredienti per condire

  • 1 cucchiaio di burro
  • q.b di salvia
  • q.b di grana padano

Preparazione

Preparare gli gnocchi di pesto con burro e salvia è davvero facilissimo.

Per prima cosa mettete una pentola con 450 ml acqua salata sul fuoco. Quando avrà raggiunto il punto di bollore aggiungete prima il pesto e mescolate velocemente con un cucchiaio poi versate in una sola volta la farina e proseguite a mescolare molto velocemente ed energicamente poichè in un attimo si formerà un panetto liscio ed omogeneo.

Togliete la pentola dal fuoco e versate sul piano da lavoro l’impasto facendo molta attenzione a non scottarvi poichè è bollente. Lasciate un momento intiepidire e poi, quando è ancora caldo, lavoratelo con le mani, dividetelo in più parti e formate con ogni singolo pezzo un salsicciotto lungo e sottile. A questo punto con un coltello ricavate tanti pezzettini piccoli ed infine con l’ausilio di una forchetta create quella particolare zigrinatura che hanno gli gnocchi. Questo passaggio è comunque facoltativo.

Mettete nuovamente una pentola di acqua salata a bollire, versate delicatamente dentro gli gnocchi ed aspettate che salgano a galla. Intanto mettete su un altro fuoco una padella antiaderente piuttosto ampia e dai bordi alti ed aggiungete il burro e la salvia e poi scaldate a fuoco lento finchè il burro sarà completamente sciolto.

Quando gli gnocchi saranno pronti scolateli con una schiumarola e versateli direttamente nella padella con il condimento. Fate saltare qualche secondo poi impiattate e spolverizzate a piacere con del formaggio grana grattugiato.

In alternativa potete preparare degli gnocchi di ricotta o degli gnocchi di pane al sugo.

Conservazione

Gli gnocchi di pesto con burro e salvia si conservano per al massimo un giorno e andranno ripassati in padella prima di servirli nuovamente. L’ideale, però, è consumarli subito dopo la cottura.

I consigli di Sabrina

Fate veramente molta attenzione quando maneggiate il penetto degli gnocchi perchè è rovente. In alternativa al pesto alla genovese potreste utilizzare il pesto rosso preparato con anacardi e pomodorini secchi oppure se preferite un gusto più neutro potete non aggiungere nulla nell'impasto e a questo punto la dose dell'acqua sarà di 50 ml in più. Gli gnocchi ripieni di pesto possono anche essere conditi con del semplice sugo al pomodoro.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!