Gnocchi verdi con salsa all’acqua di zafferano, speck e pinoli

Gli gnocchi verdi con salsa all'acqua di zafferano, speck e pinoli sono un primo piatto molto particolare che unisce sapori tra loro diversi ma che si sposano alla perfezione. Ecco la ricetta

Gnocchi verdi con salsa all’acqua di zafferano, speck e pinoli
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli gnocchi verdi con salsa all’acqua di zafferano, speck e pinoli acquistano leggerezza preparati con questa salsina particolare che, nonostante sia ben aromatizzata, riesce a far sentire sul palato ogni gusto presente nel piatto senza andare a coprire il tutto come spesso succede.

Ogni sapore è ben distinto ma al tempo stesso si fonde insieme agli altri dando vita a un piatto gustoso, facile e veloce. Potete realizzare con le vostre mani gli gnocchi agli spinaci o acquistarli già pronti per velocizzare la preparazione.

Vediamo, quindi, insieme come prepararli.

Ingredienti

  • 500 gnocchi agli spinaci
  • 1 bustina di zafferano
  • 2 fette di speck
  • 30 g di pinoli
  • 1 cipolla
  • 200 ml di brodo vegetale
  • 40 g di parmigiano reggiano
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • 1 bicchiere di vino bianco

Preparazione

Per cominciare la preparazione degli gnocchi verdi con salsa all’acqua di zafferano, speck e pinoli cominciate a sbucciare la cipolla e tritarla su un tagliere. Prendete una padella antiaderente, mettete un filo di olio extravergine di oliva e fatela rosolare, bagnatela con il vino bianco e fate sfumare a fuoco vivace per qualche minuto.

Aggiungete un mestolo di brodo vegetale caldo in cui avrete stemperato lo zafferano, regolate di sale e pepe e proseguite la cottura a fuoco basso per dieci minuti, coprendo con un coperchio.

Tagliate a listarelle lo speck e fatelo diventare croccante rosolandolo in un padellino. Alla fine aggiungete i pinoli e fateli tostare.

Prendete una pentola e fate bollire l’acqua per cuocere i vostri gnocchi verdi agli spinaci. Una volta che comincerà il bollore salate e tuffate gli gnocchetti. Scolateli con una schiumarola mano a mano che vengono a galla e trasferiteli nella padella con l’acqua allo zafferano.

Fateli insaporire facendoli saltare nel condimento, aggiungete il parmigiano reggiano, lo speck, i pinoli e una macinata di pepe.

Impiattate e serviteli caldi.

In alternativa potete preparare degli gnocchi al pesto o degli gnocchi alla sorrentina.

Conservazione

Gli gnocchi verdi con salsa all’acqua di zafferano, speck e pinoli vanno consumati subito.

Elena Grassi

I consigli di Elena

Io uso sempre i pistilli di zafferano, sono meno economici ma alla fine rendono di più e sono molto più saporiti rispetto alla polvere in bustina. Non preoccupatevi se la salsina sembra troppo liquida, gli gnocchi assorbono in modo diverso dalla pasta, condimenti impegnativi sugli gnocchi legano subito in modo da diventare asciutti e fanno mappazzone, meglio condirli sempre con sughi più fluidi.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!