Mezze penne al pomodoro con tonno e capperi

Le mezze penne al pomodoro con tonno e capperi sono un primo piatto molto semplice e veloce da preparare. Perfetto per un pranzo veloce. Ecco la ricetta

Mezze penne al pomodoro con tonno e capperi
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le mezze penne al pomodoro con tonno e capperi sono un primo piatto semplice e veloce da preparare, bastano davvero pochi minuti per portare in tavola una pietanza in grado di conquistare proprio tutti i palati: dai più semplici a quelli più esigenti!

Il sugo preparato con tonno e capperi è tipico della cucina mediterranea, dal sapore deciso ed avvolgente che dona alla pietanza un gusto davvero inimitabile.

Le mezze penne grazie alla loro dimensione permettono al sugo di penetrare al loro interno rendendole ancora più buone.

Scopriamo insieme la ricetta.

Ingredienti

  • 320 g di mezze penne
  • 1 spicchio di aglio
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • 750 g di passata di pomodoro
  • q.b di capperi
  • 160 g di tonno sott’olio

Preparazione

Iniziate la preparazione delle mezze penne al pomodoro con tonno e capperi preparando il sughetto che vi occorrerà per condire la pasta.

In una padella antiaderente mettete l’olio extravergine di oliva e lo spicchio d’aglio (che avrete precedentemente privato della buccia) e mettetelo sul fornello a fiamma vivace. Quando l’aglio avrà cominciato ad imbiondirsi versate la passata di pomodoro, aggiustate di sale e dopo aver aggiunto un mezzo bicchiere d’acqua coprite con un coperchio e lasciate cuocere a fiamma moderata.

Quando il sugo sarà a metà cottura aggiungete il tonno ed i capperi e dopo aver mescolato con un cucchiaio di legno lasciate cuocere ancora un po’. Nel frattempo in una pentola versate abbondante acqua e dopo avergli fatto raggiungere il bollore aggiustate di sale, abbassate la pasta e lasciatela cuocere.

Mezze penne al pomodoro con tonno e capperi

Togliete la pasta dal fuoco qualche minuto prima del tempo di cottura indicato sulla confezione, per evitare che scuocia, scolatela bene facendo attenzione ad eliminare tutta l’acqua in eccesso e fatela mantecare nella padella con il sugo che avete preparato. Impiattate le vostre mezze penne al pomodoro con tonno e capperi e portate in tavola ancora fumanti.

In alternativa potete preparare una pasta alla puttanesca o una pasta tonno e peperoni

Mezze penne al pomodoro con tonno e capperi

Conservazione

Le mezze penne al pomodoro con tonno e capperi si conservano per al massimo un giorno. Andranno ripassate in padella con dell’olio extravergine d’oliva.

Angela Solazzo

I consigli di Angela

Aggiungete il tonno al sughetto in fase di cottura in modo da evitare che si sgretoli troppo. Se non amate le mezze penne come formato di pasta potete sostituirle con altri tipi di pasta secca (spaghetti, fusilli, rigatoni) o con la pasta fresca che più preferite. Potete sostituire la passata di pomodoro con i pomodori a pezzi oppure se vi trovate nel periodo estivo con i pomodori freschi.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!