Orecchiette con pesce spada, zucchine e pistacchi

Le orecchiette con pesce spada, zucchine e pistacchi sono un primo piatto molto goloso, cremoso e dal sapore avvolgente. Scopriamo insieme come prepararle ed alcuni consigli utili

Orecchiette con pesce spada, zucchine e pistacchi
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Se state cercando un primo piatto a base di pesce, cremoso e sfizioso allora questa ricetta fa al caso vostro! Le orecchiette con pesce spada, zucchine e pistacchi sono un primo piatto cremoso, saporito e al tempo stesso facilmente digeribile. La granella di pistacchio conferisce una nota croccante al piatto ed insieme alle zucchine rendono la classica pasta con pesce spada e melanzane.

Questa ricetta è indicata per una ricorrenza speciale ma sarà ottima anche per un pranzo in famiglia. Se siete intolleranti al lattosio oppure vegani, potete sostituire la classica panna da cucina con quella di soia.

Vediamo insieme come si prepara questo primo piatto, alcuni consigli utili e delle alternative altrettanto golose e particolari che di certo vi faranno riscuotere un grandissimo successo.

Ingredienti

  • 180 g di orecchiette
  • 100 g di pesce spada
  • 1 zucchina genovese
  • 1/4 di cipolla
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 25 ml di vino bianco
  • 100 ml di panna da cucina
  • q.b di brodo vegetale
  • q.b di sale
  • q.b di granella di pistacchi

Preparazione

Per realizzare le orecchiette con pesce spada, zucchine e pistacchi innanzitutto sarà necessario pulire accuratamente il pesce spada; tagliate il pesce a cubetti non troppo grandi, in modo che si mantenga morbido durante la cottura e non diventi stopposo.

Successivamente lavate la zucchina genovese e tagliate anch’essa a cubetti. Tenete questi ultimi da parte e procedete con la preparazione del soffritto. Tritate finemente la cipolla, quindi trasferitela in una pentola di medie dimensioni. Affinchè la cipolla si mantenga morbida e ben cotta, è consigliabile cuocerla con un mestolino d’acqua ed una foglia di alloro.

Fate cuocere molto dolcemente la cipolla e non appena l’acqua viene assorbita del tutto, unite i cucchiai di olio extra vergine d’oliva e lasciate soffriggere la cipolla. Quando quest’ultima appare dorata, aggiungete i cubetti di zucchina e fateli saltare a fiamma vivace per un paio di minuti, quindi bagnate con un mestolino di brodo vegetale ben caldo (o acqua).

Lasciate cuocere le zucchine per circa 5-8 minuti a fiamma medio-bassa e non appena il brodo è stato assorbito aggiungete i cubetti di pesce spada e sfumate il tutto con il vino bianco. Lasciate evaporare il vino, infine aggiungete la panna da cucina. Fate insaporire il condimento ancora per qualche minuto, per ultimo regolate di sale e togliete dal fuoco.

Tenete il condimento al caldo e procedete con la cottura della pasta: cuocete le orecchiette in abbondante acqua salata, quando risulteranno al dente scolatele e conditele con il sugo di pesce. Prima di servire, decorate i piatti con la granella di pistacchi siciliani.

Orecchiette con pesce spada, zucchine e pistacchi

Conservazione

Questa portata deve essere consumata al massimo entro mezz’ora dalla preparazione, pertanto non sarà possibile conservarla successivamente.

Giovanna La Barbera

I consigli di Giovanna

Per un risultato a prova di chef, è consigliabile utilizzare degli ingredienti di qualità, come ad esempio del pesce spada fresco pescato nel mar Mediterraneo. Potete sostituire il formato di pasta con delle Busiate trapanesi oppure ancora con delle casarecce. Se non gradite la panna da cucina, potete sostituirla con 2-3 cucchiai di pesto di pistacchio di Bronte (CT).

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!