Risotto alle castagne

Il risotto alle castagne è un primo piatto gustoso ed originale, ideale per la stagione autunnale. Ecco la ricetta

Risotto alle castagne
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il risotto alle castagne è una ricetta ricercata ed elegantissima. Un primo piatto tipicamente autunnale così inusuale che non potrà che conquistarvi con la sua raffinata voluttuosità.

Le castagne, opportunamente lessate con le foglie di alloro, regaleranno a questa pietanza un’inebriante morbidezza. Il risotto preparato con questo tipico frutto del bosco sarà mantecato con tocchetti di provola affumicata e burro. Questi ingredienti così armoniosamente combinati tra di loro richiameranno le note tipiche dell’autunno. 

Vediamo, quindi, come preparare questo piatto.

Ingredienti

  • 100 g di castagne
  • 400 g di riso
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • 2 foglie di alloro
  • q.b di rosmarino
  • 1/2 cipolla bianca

Ingredienti per mantecare

  • 200 g di provola affumicata
  • q.b di burro
  • q.b. di grana padano

Ingredienti per il brodo vegetale

  • 1 l di acqua
  • 1 carota
  • 1 patata
  • q.b di sedano

Preparazione

Per iniziare la preparazione del risotto alle castagne affettate la mezza cipolla bianca, mettetela in una padella adatta per risotti e fatela rosolare in un cucchiaio d’olio d’oliva. Unite alla cipolla una parte delle castagne schiacciate grossolanamente .

Appena la cipolla sarà imbiondita aggiungete il riso versato a pioggia. Fatelo tostare brevemente, aggiungete un  bicchiere di vino bianco secco. Fate sfumare e mescolando con cura aggiungete dei mestoli di brodo caldo che nel frattempo avrete messo a preparare in una pentola ben capiente.

Risotto alle castagne

A metà cottura del risotto aggiungete le castagne rimanenti che avrete lessato. Assaggiate il tutto ed eventualmente ed eventualmente di sale.  Portate a cottura mescolando ed aggiungendo mestoli di brodo caldo. Non aggiuntene altro finchè quello precedente non sarà stato assorbito dal riso.

Appena il risotto sarà pronto mantecatelo in pentola mischiando con cura il risotto con cubetti di provola affumicata e burro. Servite fumante e a piacere aggiungete una spolverata di formaggio grattato.

In alternativa potete preparare un risotto ai funghi o un risotto alla zucca.

Risotto alle castagne

Conservazione

Il risotto alle castagne va consumato subito, ben caldo.

Simona Zappella

I consigli di Simona

Le castagne sono un frutto leggermente dolciastro per cui assaggiate sovente il risotto e regolate di sale. Potete aggiungere a metà cottura una spolverata di rosmarino. Io preferisco donare cremosità al risotto direttamente nella padella di cottura, levando la padella dal fuoco ed aggiungendo immediatamente burro ed altri ingredienti.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!