Risotto con asparagi selvatici, cozze e zafferano

Il risotto con asparagi selvatici, cozze e zafferano è un primo piatto molto raffinato, che coniuga sapori di terra e di mare. Ecco la ricetta ed alcuni consigli utili

Risotto con asparagi selvatici, cozze e zafferano
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il risotto con asparagi selvatici, cozze e zafferano è un primo piatto a base di pesce elegante e raffinato, con una nota aromatica che lo rende ideale da servire per un’occasione speciale in famiglia o con il partner, sorseggiando un buon bicchiere di vino bianco oppure di prosecco.

Gli asparagi selvatici hanno un aroma unico ed inconfondibile, un gusto deciso che si sposa perfettamente con le cozze fresche; lo zafferano, oltre a conferire un colore allegro e piacevole da vedere, dona al piatto un aroma speziato e lo rende ancora più appetitoso.

Vediamo insieme la ricetta.

Ingredienti

  • 160 g di riso
  • 450 g di cozze
  • 100 g di asparagi
  • 1 bustina di zafferano
  • 1/4 di cipolla
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 30 ml di vino bianco
  • q.b di brodo vegetale
  • q.b di sale
  • q.b di prezzemolo

Preparazione

Per realizzare il risotto con asparagi selvatici, cozze e zafferano innanzitutto dovrete pulire con cura le cozze, eliminando eventuali residui di sabbia ed alghe sulla parte esterna. Una volta che le cozze sono pulite, sciacquatele con abbondante acqua fresca e tenetele da parte.

Adesso pulite anche gli asparagi selvatici, scartando le parti più dure dei gambi e tenendo solo le punte. Tagliate gli asparagi a pezzetti della lunghezza di circa 1 cm e tenete anch’essi da parte. Tritate finemente 1/4 di cipolla e trasferitela in una pentola a sponde alte insieme ad una foglia di alloro e qualche cucchiaio d’acqua. Accendete il fuoco a fiamma moderata e lasciate stufare la cipolla.

Quando l’acqua sarà stata assorbita, aggiungete anche l’olio extravergine d’oliva e fate soffriggere la cipolla. Quando quest’ultima diventerà dorata, unite il riso e lasciatelo tostare per qualche minuto, dopo di che aggiungete anche gli asparagi selvatici a pezzetti e mescolate con cura. Sfumate con il vino bianco e lasciatelo evaporare.

Quando il vino sarà evaporato del tutto, bagnate il risotto con 3-4 mestoli di brodo vegetale, nel quale avrete sciolto una bustina di zafferano in polvere. Mescolate con cura e lasciate cuocere il risotto per circa 10-15 minuti a fiamma medio-bassa mescolando di tanto in tanto. Solo se necessario, aggiungete qualche altro mestolo di brodo caldo.

Mentre il risotto è in fase di cottura, mettete le cozze ben sgocciolate in un’ampia padella e fatele aprire a fiamma vivace coprendole con un coperchio. Quando le cozze sono tutte aperte sgusciatele, tenendone da parte qualcuna integra che servirà per decorare i piatti. 5 minuti prima del termine della cottura del risotto, aggiungete le cozze e mescolate delicatamente.

Quando il risotto sarà pronto, versatelo nei piatti da portata. Prima di servirlo, decorate i piatti con le rimanenti cozze e con un trito di prezzemolo fresco. 

In alterantiva potete preparare un risotto alla marinara o un risotto gamberetti e pomodorini.

Risotto con asparagi selvatici, cozze e zafferano

Conservazione

Il risotto con asparagi selvatici, cozze e zafferano va consumato ben caldo subito dopo la preparazione.

Giovanna La Barbera

I consigli di Giovanna - La Tavola Allegra blog

Per la riuscita ottimale del piatto, utilizzate solo cozze fresche preferibilmente italiane. Gli asparagi selvatici dovranno essere puliti con cura e sciacquati con abbondante acqua fresca. I tempi di cottura del risotto variano in base alla tipologia di riso che utilizzerete. Se non gradite lo zafferano, potete decidere di non utilizzarlo.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!