Risotto con radicchio, Emmenthal e speck

Per stupire i propri ospiti con un primo piatto particolare spesso non servono ingredienti troppo ricercati! Questo risotto con radicchio, Emmenthal e speck ne è la dimostrazione. Una ricetta ricca ma semplice da realizzare

Risotto con radicchio, Emmenthal e speck
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il risotto al radicchio è un primo piatto particolarmente apprezzato sia nella stagione autunnale che invernale; può essere realizzato abbinando svariati ingredienti ed ogni volta è un vero successo a tavola.

In questa ricetta al radicchio di Chioggia sono stati abbinati lo speck del Trentino e il formaggio Emmenthal svizzero: un tripudio di sapori di montagna che regalano a questo primo piatto un aroma ed un gusto inconfondibili.

Realizzare il risotto con radicchio, Emmenthal e speck è abbastanza semplice e veloce. Vediamo quindi come realizzarlo.

Ingredienti

  • 170 g di riso
  • 6 foglie di radicchio
  • 80 g di emmenthal
  • 3 fette di speck
  • 1/4 di cipolla
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 30 ml di vino bianco
  • q.b di brodo vegetale
  • q.b di sale

Preparazione

Per preparare il risotto con radicchio, Emmenthal e speck innanzitutto dovrete lavare le foglie di radicchio con abbondante acqua fresca, quindi tamponatele con della carta assorbente da cucina (oppure con uno strofinaccio). Tagliate il radicchio a listarelle e tenete momentaneamente da parte.

Procedete adesso con la preparazione del risotto: tritate finemente la cipolla e mettetela in una pentola a sponde alte insieme ai cucchiai di olio extravergine d’oliva. Accendete il fuoco a fiamma medio-bassa, quindi fate soffriggere dolcemente la cipolla.

Quando quest’ultima appare dorata, aggiungete il riso e fatelo tostare per bene, fino a quando diventerà quasi trasparente. Unite adesso le foglie di radicchio a julienne e mescolate con cura. Fate saltare il tutto a fiamma vivace per qualche istante e successivamente sfumate con il vino bianco.

Lasciate evaporare il vino, quindi mescolate e bagnate il risotto con 4-5 mestoli di brodo vegetale bollente. Fate cuocere il risotto a fiamma moderata per circa 10-12 minuti (seguite le tempistiche di cottura riportate sulla confezione del riso) e, solo se necessario, aggiungete qualche altro mestolo di brodo caldo ma senza esagerare.

Quando il riso risulterà al dente e il brodo è stato assorbito del tutto, aggiungete l’Emmenthal a pezzetti e mescolate energicamente, al fine di fare sciogliere il formaggio. Unite una parte dello speck, quindi togliete la pentola dal fuoco e regolate di sale. Versate il risotto nei piatti da portata e decorate questi ultimi con la rimanente parte di speck tagliato a listarelle.

Risotto con radicchio, Emmenthal e speck

Conservazione

Questo risotto va consumato ben caldo, non è quindi possibile conservarlo dopo la preparazione.

Giovanna La Barbera

I consigli di Giovanna

Al fine di ottenere un risultato a prova di buongustai, prestate molta attenzione alla scelta del riso: è consigliabile utilizzare la tipologia Carnaroli oppure Vialone nano: in questo modo il risotto si manterrà al dente.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!