Risotto con seppie e zafferano

Il risotto con seppie e zafferano è un primo piatto molto raffinato e ricco di sapore eppure molto semplice da realizzare. Ecco la ricetta ed alcuni consigli

Risotto con seppie e zafferano
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il risotto con seppie e zafferano è un primo piatto a base di pesce raffinato e saporito, ideale da servire per un pranzo formale con i colleghi di lavoro oppure per una cena romantica con il partner. Ottimo se accompagnato da un buon bicchiere di vino bianco come Chardonnay oppure Verdicchio.

Per questa ricetta è consigliabile utilizzare delle seppie di medio-piccole dimensioni, in quanto sono più tenere e si cuociono più velocemente, rispettando i tempi di cottura del riso. Lo zafferano conferisce non solo colore al piatto ma anche una piacevole nota aromatica, che va a bilanciare il sapore deciso del mollusco.

Vediamo insieme la ricetta.

Ingredienti

  • 160 g di riso
  • 200 g di seppie
  • 1 bustina di zafferano
  • 1/4 di cipolla
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 25 ml di vino bianco
  • q.b di brodo vegetale
  • q.b di sale
  • q.b di prezzemolo

Preparazione

Per realizzare il risotto con seppie e zafferano innanzitutto dovrete pulire accuratamente le seppie per poi tagliarle a pezzetti non troppo piccoli. A parte tritate finemente 1/4 di cipolla bianca e trasferitela in una pentola a sponde alte insieme ad un mestolino d’acqua ed una foglia di alloro essiccato. Accendete il fuoco a fiamma moderata e lasciate cuocere la cipolla (in questo modo diventerà tenera e non bruciacchiata).

Quando l’acqua sarà stata assorbita del tutto, unite l’olio extravergine d’oliva e fate soffriggere la cipolla. Quando quest’ultima diventa dorata, aggiungete il riso e lasciatelo tostare per un paio di minuti, dopo di che aggiungete le seppie a pezzetti e mescolate con cura.

Sfumate con il vino bianco e lasciatelo evaporare. Successivamente bagnate il risotto con 3-4 mestoli di brodo vegetale al quale avrete aggiunto una bustina di zafferano in polvere. Mescolate con cura e fate cuocere il risotto per circa 15-20 minuti o comunque fino a quando il riso risulterà cotto. Prima di servire, decorate i piatti con un trito di prezzemolo fresco. Consumate subito.

In alternativa potete preparare un risotto alla marinara o un risotto al salmone.

Risotto con seppie e zafferano

Conservazione

Il risotto con seppie e zafferano va consumato ben caldo, subito dopo la sua preparazione.

Giovanna La Barbera

I consigli di Giovanna - La Tavola Allegra blog

Per un risultato ottimale, utilizzate solo seppioline fresche e dello zafferano di qualità. Se non trovate i pistilli dello zafferano, andrà benissimo anche quello in polvere (facilmente reperibile nei supermercati). Se lo gradite, prima di servire il risotto potete mantecarlo con una noce di burro. Indispensabile è l'abbinamento ad un buon vino bianco italiano.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!