Primi Piatti   •   Risotti   •   Vegeteriano

Risotto con zucca, asparagi e scamorza

Un buon risotto alla zucca in autunno è sempre un'ottima idea, in tantissime occasioni. Un risotto con zucca, asparagi e scamorza in particolare sarà ancora più saporito e cremoso. Scopriamo insieme come si prepara al meglio e tanti consigli utili

Risotto con zucca, asparagi e scamorza
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Un risotto alla zucca è un’ottima idea autunnale per un pranzo (o cena) in famiglia; in particolare il risotto con zucca, asparagi e scamorza costituisce una variante ricca e filante, che piacerà non soltanto ai vegetariani ma anche a chi ama i primi piatti cremosi e saporiti.

Si tratta di una portata di facile preparazione, gustosa ed economica; da accompagnare con un calice di buon vino bianco. Vediamo insieme come si prepara questa appetitosa ricetta.

Ingredienti

  • 180 g di riso
  • 150 g di zucca
  • 100 g di asparagi
  • 80 g di scamorza
  • 1/4 di cipolla
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 30 ml di vino bianco
  • q.b di brodo vegetale
  • q.b di sale

Preparazione

Realizzare il risotto con zucca, asparagi e scamorza è piuttosto semplice e non richiederà molto tempo. Per prima cosa pulite la zucca ed eliminate la buccia e i filamenti interni. Tagliatela a cubetti non troppo piccoli, quindi tenetela momentaneamente da parte. Pulite anche gli asparagi e tagliateli a pezzetti di circa 1 cm.

Procedete adesso con la preparazione del soffritto: tritate finemente la cipolla e mettetela in una pentola a sponde alte insieme ai cucchiai di olio extravergine d’oliva. Accendete il fuoco e fate soffriggere dolcemente la cipolla. Non appena diventerà dorata, unite il riso e lasciatelo tostare fino a quando risulterà quasi trasparente (fate attenzione a non farlo attaccare sul fondo della pentola).

A questo punto aggiungete anche gli asparagi e la zucca a pezzetti, mescolate con cura e fate saltare il tutto a fiamma vivace per un paio di minuti. Sfumate con il vino bianco e lasciatelo evaporare. Quando il vino sarà stato assorbito del tutto, bagnate il riso con 4-5 mestoli di brodo vegetale ben caldo e mescolate nuovamente.

Fate cuocere il risotto a fiamma moderata per circa 12-13 minuti (seguite la tempistica di cottura riportata sulla confezione del riso) e, solo se necessario, aggiungete qualche altro mestolo di brodo ma senza esagerare. Quando il riso risulterà al dente, unite la scamorza a cubetti e mescolate energicamente, affinchè diventi filante.

Versate il risotto nei piatti da portata, decorate con altra scamorza tagliata a julienne e consumate subito.

Risotto con zucca, asparagi e scamorza

Conservazione

Al fine di gustare al meglio questa portata, non è consigliabile conservarla successivamente alla preparazione.

Giovanna La Barbera

I consigli di Giovanna

Per un risultato a prova di chef, utilizzate una tipologia di riso che si mantenga sempre al dente (ad esempio Carnaroli, Roma oppure Vialone Nano). Prestate molta attenzione alla fase di tostatura del riso, è comunque importante che quest'ultimo non si attacchi sul fondo della pentola. Completate la mantecatura con una noce di burro danese (facoltativo).

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!