Spaghetti alla chitarra con vongole, zucchine e zafferano

I primi piatti a base di pesce sono sempre molto apprezzati. In questo caso al sapore delle vongole si accosta quello delle zucchine e dello zafferano che dà anche il suo inconfondibile tocco cromatico e di sapore al piatto. Vediamo insieme come prepararlo

Spaghetti alla chitarra con vongole, zucchine e zafferano
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli spaghetti alle vongole sono uno di quei primi piatti con cui non si sbaglia mai, anche in occasioni più importanti. Gli spaghetti alla chitarra con vongole, zucchine e zafferano sono un primo piatto di pesce che saprà conquistare anche i palati più difficili grazie all’aggiunta di alcuni ingredienti che ne arricchiscono il sapore.

Colorato e profumato, esso rappresenta una variante ancora più gustosa dei più classici spaghetti alle vongole, semplice da preparare ma senza dubbio completa e di grande effetto.

Ideale per un pranzo in famiglia, questo piatto può al tempo stesso essere una scelta vincente anche in un’occasione speciale per stupire i propri ospiti.

Vediamo insieme come si prepara e quali sono gli ingredienti necessari.

Ingredienti

  • 800 g di vongole
  • 350 g di spaghetti alla chitarra
  • 2 bustine di zafferano
  • 100 g di cipolla rossa
  • q.b di prezzemolo
  • 2 spicchi di aglio
  • 150 g di zucchine
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Preparazione

Per prima cosa mettete a bagno le vongole in abbondante acqua fredda salata e lasciatele riposare per alcune ore, quindi scolatele e sciacquatele con cura sotto il getto di acqua corrente. Nel frattempo, lavate le zucchine e tagliatele a cubetti non troppo piccoli.

Prendete, poi, una wok (oppure una padella con i bordi abbastanza alti), aggiungetevi un filo di olio extravergine d’oliva, uno spicchio di aglio e il pepe. Lasciate andare per qualche minuto, dopo di che aggiungete le zucchine e fate cuocere a fuoco vivace per una decina di minuti circa.

Sciogliete lo zafferano in poca acqua tiepida, quindi aggiungetelo alle zucchine, mescolando con cura, dopo di che togliete l’aglio. In un tegame con coperchio mettete le vongole insieme all’altro spicchio d’aglio e ad un filo d’olio, e fatele schiudere a fuoco medio.

Sgusciate alcune vongole e filtrate il sughetto per eliminare eventuali residui di sabbia. Unite quindi i molluschi alle zucchine, aggiustate (se necessario) di sale, e nel frattempo fate cuocere gli spaghetti alla chitarra in abbondante acqua salata, scolandoli al dente.

Versate la pasta nella padella con le vongole e le zucchine, mantecate il tutto per pochi minuti a fiamma minima. Servite gli spaghetti in tavola ben caldi, guarniti con del prezzemolo fresco.

Conservazione

Gli spaghetti alla chitarra con vongole, zucchine e zafferano vanno consumati caldi dopo la preparazione.

Stefania Angela Ferrara

I consigli di Stefania Angela

Se non si ama particolarmente la pasta fresca all'uovo, si può scegliere di utilizzare della pasta di grano duro, preferibilmente di Gragnano, purché sia abbastanza porosa per poter trattenere al meglio il condimento. Per enfatizzare questo primo piatto, esaltandone tutti i sapori, l'ideale sarebbe accompagnarlo con un vino bianco fermo.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!