Spaghetti con olio piccante al prezzemolo e vongole

Gli spaghetti con olio piccante al prezzemolo e vongole sono un primo piatto dai sapori davvero esplosivi. Ecco la ricetta ed alcuni consigli

Spaghetti con olio piccante al prezzemolo e vongole
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli spaghetti con olio piccante al prezzemolo e vongole sono un’esplosiva variante al classico primo piatto di pesce assai amato dagli italiani: gli spaghetti alle vongole.

Ideale per chi ama i sapori decisi e vuole donare un tocco in più ad un classico della tradizione: ideale per un pranzo estivo con gli amici, su un terrazzo con vista mare.

Il piatto si presenta semplice da realizzare, ma richiede grande attenzione nella pulizia delle vongole: bisogna pulirle accuratamente per evitare che vi rimanga della sabbia. Il punto forte di questo piatto è la piccantezza donata dall’olio al peperoncino, accompagnata dal profumo delicato del prezzemolo, il tutto unito in un delicato sughetto di pomodorini saltati in padella.

Vediamo, quindi, come preparare questo piatto.

Ingredienti

  • 400 g di spaghetti
  • 1 kg di vongole
  • 15 pomodorini
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di prezzemolo
  • q.b di olio al peperoncino
  • 1 spicchio di aglio

Preparazione

Per preparare gli spaghetti con olio piccante al prezzemolo e vongole in primis aggiungete all’olio al peperoncino del prezzemolo finemente tritato in modo che si uniscano i sapori durante il tempo di preparazione della pasta.

Iniziate con la pulizia e la preparazione delle vongole. In una grande bacinella, mettete a bagno le vongole con acqua e sale grosso per qualche ora.

Trascorso il tempo indicato sciaquarle 2 o 3 volte. Mettetele in una padella e lasciatele cuocere fino a che non si saranno aperte, dopodichè toglietele dalla padella e mettetele da parte. Filtrare con un colino a maglie strette il liquido rilasciato durante l’apertura delle vongole e mettetelo da parte.

Nella stessa padella aggiungete un filo d’olio al peperoncino e quando caldo, mettete a rosolare uno spicchio d’aglio. Versate le vongole e sfumate con del vino bianco facendolo evaporare.

Aggiungete i pomodorini, tagliati precedentemente a metà, salati e pepati. Lasciate cuocere a fuoco medio-basso per alcuni minuti, avendo cura di mescolare di tanto in tanto. Una volta che i pomodorini si saranno ammorbiditi, rivolgerli con la parte tagliata sul fondo e schiacciarli con una forchetta in modo tale che perdano un po’ del loro liquido e si formi un sughetto.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata. Aggiungete la pasta, precedentemente scolata, nella padella con le vongole e i pomodorini insieme a un po’ di liquido dell’apertura delle vongole tenuto da parte e olio al peperoncino e prezzemolo. Mescolate, a fiamma minima, per far amalgamare il tutto. Aggiungete prezzemolo finemente tritato a volontà.

In alternativa potete preparare delle casarecce con pesce spada e melanzane o un risotto alla marinara.

Conservazione

Gli spaghetti con olio piccante al prezzemolo e vongole vanno consumati ben caldi subito dopo la preparazione.

Francesca Cerolini

I consigli di Francesca

Consiglio per questa preparazione un formato di pasta lungo quindi spaghetti ( fini o grossi), bavette o spaghetti quadrati. Potete anche utilizzare le vongole congelate e in questo caso vi consiglio di acquistare sia quelle sgusciate che quelle non in modo tale che abbiate anche in questo caso il liquido delle vongole che renderà la vostra pasta ancora più saporita. Accompagnate questo piatto con un ottimo calice di vino bianco: successo assicurato!

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!