Spaghetti di carote con crema al parmigiano e taralli sbriciolati

Gli spaghetti di carote con crema al parmigiano e taralli sbriciolati sono una valida alternativa alla classica pasta. Ecco la ricetta ed alcuni consigli

Spaghetti di carote con crema al parmigiano e taralli sbriciolati
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli spaghetti di carote con crema al parmigiano e taralli sbriciolati sono una valida alternativa alla pasta. Si presentano bene, sono molto gustosi grazie anche alla crema al parmigiano e alla nota croccante dei taralli sbriciolati.

Ideali nelle giornate di caldo si preparano in 10 minuti e sono molto versatili dal momento che potete decidere a seconda dei vostri gusti il condimento da utilizzare. Potete utilizzare le carote in confezione pratiche già pronte all’uso o prepararli voi con un tempera verdura facilissimo da reperire.

Vediamo, quindi, come preparare questo piatto.

Ingredienti

  • 250 g di carote
  • 200 ml di latte
  • 20 g di burro
  • 20 g di amido di mais
  • 100 g di parmigiano reggiano
  • q.b di sale
  • q.b di noce moscata
  • q.b di basilico
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di taralli

Preparazione

Per iniziare la preparazione degli spaghetti di carote con crema al parmigiano e taralli sbriciolati ponete per prima cosa una pentola con acqua salata sul fuoco. Preparatevi anche una ciotala capiente con dell’acqua e del ghiaccio. Cuocete gli spaghetti di carote non più di 2/3 minuti dalla ripresa del bollore, scolateli e versateli nella ciotola con il ghiaccio: questo passaggio farà in modo che la carata anche dopo la cottura manterà un colore brillante. Conditeli con un filo di olio e fate attenzione quando li girate.

Prendete i piatti e con l’aiuto di un coppapasta adagiate gli spaghetti al centro. Nel frattempo dedicatevi alla crema al parmigiano. Fate scaldare il latte in un pentolino senza portalo a bollore, successivamente aggiungete il burro a temperatura ambiente e versate l’amido di mais a pioggia mescolando velocemente con una frusta per evitare grumi. Cuocete 3/4 minuti, spegnete la fiamma, aggiungete il parmigiano e girate per qualche minuto.

Disponete la crema sugli spaghetti e sbriciotate i taralli grattugiando anche un pochino di noce moscata. Guarnite con foglioline di basilico ed eliminate il coppapasta prima di servire.

In alternativa potete preparare degli spaghetti di zucchine.

Conservazione

Gli spaghetti di carote con crema al parmigiano e taralli sbriciolati vanno consumati subito dopo la loro preparazione.

I consigli di Carmela

Potete scegliere il condimento che più gradite. Dando libero sfogo alla vostra fantasia. La crema al parmigiano esiste anche nella versione pronta all'uso ed è una valida alternativa se non avete tempo. Potete anche lasciare le carote crude se non vi piace l'idea di mangiare la verdura cotta. La noce moscata potete sostituirla con del pepe .

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!